La Provincia di Biella > Senza categoria > Per capire la situazione in Riva, bisogna assistere di persona
Senza categoria Biella -

Per capire la situazione in Riva, bisogna assistere di persona

Per rendersi conto di quanto sia potenzialmente grave la situazione in Riva bisogna assistere di persona a un episodio. A me è successo sabato scorso, semplicemente andando insieme a un amico a recuperare la mia auto e rischiando di finire coinvolto in una gazzarra.

Per rendersi conto di quanto sia potenzialmente grave la situazione in Riva bisogna assistere di persona a un episodio. A me è successo sabato scorso, semplicemente andando insieme a un amico a recuperare la mia auto e rischiando di finire coinvolto in una gazzarra.

Per rendersi conto di quanto sia potenzialmente grave la situazione in Riva bisogna assistere di persona a un episodio. A me è successo sabato scorso, semplicemente andando insieme a un amico a recuperare la mia auto e rischiando di finire coinvolto in una gazzarra. In mezzo al traffico, ancora vivace nonostante l’ora tarda, un uomo ubriaco insultava le vetture di passaggio e i pochi pedoni, con l’evidente intento di scatenare una lite. Soltanto con tanta pazienza e un po’ di buon senso siamo riusciti a farlo desistere e a trovare una posizione meno pericolosa. Nel frattempo, a poche centinaia di metri di distanza, un gruppo di persone discuteva animatamente arrivando vicini, o così mi è sembrato, allo scontro fisico.

Tutto questo in un lasso di tempo incredibilmente breve, in una via del centro di Biella. Due condizioni che mi hanno fatto sembrare la cosa inaccettabile. Non possiamo tollerare che si continui così e quindi, lasciando da parte per un attimo la campagna elettorale, come capogruppo del Partito Democratico in comune chiederò al sindaco Gentile la convocazione di un consiglio comunale straordinario sul problema. E mi stupisco che il primo cittadino non abbia ancora sollecitato la convocazione del comitato sulla sicurezza magari allargandolo anche alla presenza dei capigruppo, dato che una simile emergenza richiede l’intervento e le idee di tutti.

Vittorio Barazzotto

Articolo precedente
Articolo precedente