La Provincia di Biella > Senza categoria > Nuovo ospedale, slitta l’apertura
Senza categoria Basso Biellese Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Nuovo ospedale, slitta l’apertura

Procedono spedite le operazioni legate al trasloco del nuovo ospedale, ma i tempi si allungheranno di circa un mese. Il nosocomio, infatti, non aprirà entro la fine di ottobre, bensì il 20 del mese successivo. In tale data tutti i reparti dovrebbero essere pronti ad entrare in funzione.

Procedono spedite le operazioni legate al trasloco del nuovo ospedale, ma i tempi si allungheranno di circa un mese. Il nosocomio, infatti, non aprirà entro la fine di ottobre, bensì il 20 del mese successivo. In tale data tutti i reparti dovrebbero essere pronti ad entrare in funzione.

Procedono spedite le operazioni legate al trasloco del nuovo ospedale, ma i tempi si allungheranno di circa un mese. Il nosocomio, infatti, non aprirà entro la fine di ottobre, bensì il 20 del mese successivo. In tale data tutti i reparti dovrebbero essere pronti ad entrare in funzione.

Nel frattempo proseguono le tappe di avvicinamento (nella giornata di oggi, ad esempio, è in fase di installazione la strumentazione per le risonanze magnetiche): prima verranno spostati i reparti senza persone ricoverate, poi tutti gli altri. Per le strutture che gestiscono le emergenze è inoltre prevista una fase di coesistenza, nel nuovo e nel vecchio ospedale, per evitare che eventuali disagi si ripercuotano sulle urgenze.

Una volta terminato il trasloco, mancheranno solo i collaudi finali (in programma il 20 ottobre) e il via libera del Comune.

Articolo precedente
Articolo precedente