La Provincia di Biella > Senza categoria > Nuovo ospedale: allestimenti in fase di completamento
Senza categoria Basso Biellese Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Nuovo ospedale: allestimenti in fase di completamento

A poche settimane dal trasloco dall’attuale al nuovo ospedale, le operazioni di allestimento degli ambienti interni sono prossime alla conclusione.

A poche settimane dal trasloco dall’attuale al nuovo ospedale, le operazioni di allestimento degli ambienti interni sono prossime alla conclusione.

A poche settimane dal trasloco dall’attuale al nuovo ospedale, le operazioni di allestimento degli ambienti interni sono prossime alla conclusione.

Le aree di degenza sono state completate e nelle aree ambulatoriali mancano solo le sedute su barra per le sale d’attesa e le apparecchiature che verranno trasferite da via Caraccio alla nuova sede ospedaliera.

In particolare, anche la zona dedicata ai servizi di emergenza è in fase avanzata di allestimento: nel Pronto Soccorso, oltre ai banconi di accoglienza e a quelli dedicati alle attività degli operatori, sono stati allestiti anche i locali dell’Osservazione Breve Intensiva. In questo caso, la scelta dell’Azienda è ricaduta sugli stessi arredi utilizzati per le camere di degenza dei reparti, per garantire il massimo comfort dei pazienti che, talvolta, trascorrono diverse ore in OBI. Le stanze dell’Osservazione Breve Intensiva sono dotate di tutta l’impiantistica necessaria, anche per i gas terapeutici.

L’attigua Rianimazione è caratterizzata dalla presenza di pensili mobili a doppio braccio, donati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, che garantiscono a pazienti di disporre in modo agevole di tutti i dispositivi salvavita e agli operatori di poter manovrare le apparecchiature con maggiore facilità. 

Gianfranco Zulian, Direttore Generale dell’ASL BI, commenta: «Gli allestimenti di reparti e servizi sono alle fasi conclusive. Osservando gli ambienti interni non si può far altro che constatarlo. Il Pronto Soccorso e l’attigua Rianimazione sono pressoché completi e caratterizzati da una qualità degli arredi davvero elevata, così come in tutto l’ospedale, nell’interesse dei cittadini che dovranno usufruire della struttura. La Rianimazione, in particolare, ha una dotazione strutturale e tecnologica tale da renderla uno dei servizi all’avanguardia nel panorama regionale e, come il Pronto Soccorso, è stata studiata per garantire il massimo comfort agli ammalati e agli operatori. Nel nuovo ospedale, la vicinanza tra Pronto Soccorso e Rianimazione, insieme ad altri servizi che si occupano di emergenza, è un valore aggiunto notevole, perché si eviterà di dover trasportare i pazienti da un reparto all’altro percorrendo lunghi tratti».

Articolo precedente
Articolo precedente