La Provincia di Biella > Senza categoria > SERAFINO GHIAZZA
di anni 54
Senza categoria Biella -

SERAFINO GHIAZZA
di anni 54

ne danno il doloroso annuncio: la moglie Enrica Neggia; i figli Mattia ed Ilaria; la mamma Giovanna e il papà Benito; i fratelli Patrizia, Paola, Carlo e Barabara con rispettive famiglie; i suoceri Nina e Claudio; la cognata Cristina e famiglia; nipoti, cugini, amici e parenti tutti. I funerali hanno avuto luogo a Biella giovedì u.s. La cara Salma riposa nel cimiteri di Zumaglia. I familiari cmmossi per la dimostrazione di stima e di affetto tributata al loro caro, nell'impossibilità di farlo singolarmente, sentitamente ringraziano di cuore, tutti coloro che di presenza, con scritti, fiori e parole di conforto hanno preso parte al loro immenso dolore.Zumaglia, 25/07/2014

ne danno il doloroso annuncio: la moglie Enrica Neggia; i figli Mattia ed Ilaria; la mamma Giovanna e il papà Benito; i fratelli Patrizia, Paola, Carlo e Barabara con rispettive famiglie; i suoceri Nina e Claudio; la cognata Cristina e famiglia; nipoti, cugini, amici e parenti tutti. I funerali hanno avuto luogo a Biella giovedì u.s. La cara Salma riposa nel cimiteri di Zumaglia. I familiari cmmossi per la dimostrazione di stima e di affetto tributata al loro caro, nell’impossibilità di farlo singolarmente, sentitamente ringraziano di cuore, tutti coloro che di presenza, con scritti, fiori e parole di conforto hanno preso parte al loro immenso dolore.
Zumaglia, 25/07/2014

ne danno il doloroso annuncio: la moglie Enrica Neggia; i figli Mattia ed Ilaria; la mamma Giovanna e il papà Benito; i fratelli Patrizia, Paola, Carlo e Barabara con rispettive famiglie; i suoceri Nina e Claudio; la cognata Cristina e famiglia; nipoti, cugini, amici e parenti tutti. I funerali hanno avuto luogo a Biella giovedì u.s. La cara Salma riposa nel cimiteri di Zumaglia. I familiari cmmossi per la dimostrazione di stima e di affetto tributata al loro caro, nell’impossibilità di farlo singolarmente, sentitamente ringraziano di cuore, tutti coloro che di presenza, con scritti, fiori e parole di conforto hanno preso parte al loro immenso dolore.
Zumaglia, 25/07/2014

Articolo precedente
Articolo precedente