La Provincia di Biella > Senza categoria > Le bollette dei rifiuti si troveranno su internet
Senza categoria Biella Circondario -

Le bollette dei rifiuti si troveranno su internet

“E’ un passo importante per la trasparenza, una garanzia in più per i cittadini di cui dispongono oggi in Italia soltanto tre azienda tra cui la nostra” così l’amministratore delegato di Seab Silvio Belletti descrive il nuovo sito dedicato agli utenti dei comuni che applicano, o applicheranno nel prossimo futuro, la raccolta puntuale.

“E’ un passo importante per la trasparenza, una garanzia in più per i cittadini di cui dispongono oggi in Italia soltanto tre azienda tra cui la nostra” così l’amministratore delegato di Seab Silvio Belletti descrive il nuovo sito dedicato agli utenti dei comuni che applicano, o applicheranno nel prossimo futuro, la raccolta puntuale.

“E’ un passo importante per la trasparenza, una garanzia in più per i cittadini di cui dispongono oggi in Italia soltanto tre azienda tra cui la nostra” così l’amministratore delegato di Seab Silvio Belletti descrive il nuovo sito dedicato agli utenti dei comuni che applicano, o applicheranno nel prossimo futuro, la raccolta puntuale.

“Questa nuova aggiunta al nostro servizio serve innanzitutto a garantire gli urenti – prosegue Belletti – che attivando il proprio account possono verificare quanti e quando sono stati gli svuotamenti in base ai quali verrà conteggiata la parte variabile della loro tariffa, attivando anche, sempre in chiave telematica, un filo diretto con l’azienda per eventuali problemi che possono così essere risolti in tempo reale. In ogni pagina del sito è infatti presente una parte dedicata alle segnalazioni che va a integrare il nostro call center”.

In più sul sito si possono trovare le bollette, l’ultima e quelle passate. “Con la grande novità di poter stampare il documento, compreso il bollettino postale per i pagamenti nel caso lo si fosse smarrito. Anche in questo caso si tratta di un servizio che mira a far guadagnare tempo agli utenti. Che potranno controllare tutte le fatture pagate in precedenza, con data di emissione e importo”.

Fin da aprile quando verranno inviate le bollette a saldo del primo anno di tariffa puntuale, il sito sarà attivo per gli utenti di Cossato, mentre quelli di Biella e Gaglianico dovranno aspettare il gennaio del prossimo quando partirà la puntuale nei loro comuni.

I primi commenti positivi arrivano proprio dall’assessore di Cossato Carlo Furno Marchese. “Questa aggiunta telematica va a completar quella che per noi è stata un’iniziativa di estremo successo, i cui risultati positivi sono più evidenti ora che siamo arrivati alla rendicontazione. E di questo dobbiamo ringraziare Seab che ci ha seguiti e supportati passo passo”.

Stesso entusiasmo da parte del sindaco di Gaglianico Paolo Maggia. “In brevissimo tempo, facendo partire la raccolta domiciliare dell’organico, siamo riusciti a far salire di parecchi punti la percentuale della nostra raccolta differenziata. Per questo abbiamo aderito molto volentieri alla proposta di introdurre la puntuale e ringraziamo Seab della possibilità”.

All’incontro di presentazione era presente anche il sindaco di Biella Marco Cavicchioli “Questo è un segno di innovazione che va nella giusta direzione” il suo commento. Trattandosi di un progetto legato alla trasparenza è intervenuta anche l’assessore Fulvia Zago che si è dichiarata molto soddisfatta. “Come cittadina vedrei inoltre molto bene delle possibili integrazioni, come la possibilità di non ricevere più la fattura su carta ma direttamente per via telematica, almeno per chi è avvezzo a usare strumenti digitali”.

Articolo precedente
Articolo precedente