La Provincia di Biella > Senza categoria > Lago in salute, Viverone eccellente per la balneazione
Senza categoria Basso Biellese -

Lago in salute, Viverone eccellente per la balneazione

Anche per il 2015 il lago supera il test e si conferma «eccellente» per la balneazione.

Anche per il 2015 il lago supera il test e si conferma «eccellente» per la balneazione.

Anche per il 2015 il lago supera il test e si conferma «eccellente» per la balneazione. I dati sui bacini piemontesi sono stati presentati nei giorni scorsi da Arpa Piemonte in un incontro ad Orta, in cui si è fatto il resoconto sui 7 laghi monitorati – Maggiore, Orta, Mergozzo, Sirio, Viverone, Candia, Avigliana Grande – e su 2 torrenti – Cannobino e San Bernardino. All’apertura di stagione tutti i 93 punti oggetto di prelievo hanno portato riscontri confortanti, dando il via libera ai bagni d’acqua dolce, molto apprezzati soprattutto dai turisti nordeuropei.

Nel dettaglio delle 93 zone testate 79 sono classificate eccellenti, 7 buone, 7 sufficienti e nessuna scarsa, confermando il mantenimento dell’obiettivo – già raggiunto nel 2014 – della Comunità Europea che ha prescritto agli Stati Membri entro la fine della stagione balneare 2015 il raggiungimento quantomeno della sufficienza.

La conferma della buona salute di Viverone – che si basa per la balneabilità sui parametri di presenza di enterococchi intestinali, escherichia coli e cianobatteri – dà un’ulteriore spinta positiva alla stagione in corso che si è aperta sotto i migliori auspici, con il pienone sul lido nei week-end di bel tempo: «La partenza è stata ottima – commenta Roberto Sergi, presidente della Pro loco – e complici gli eventi in programma per l’estate speriamo davvero di portare a casa un’estate proficua». E secondo il sindaco Renzo Carisio i presupposti ci sono tutti: «Se il tempo ci assiste noi siamo pronti. Le strutture ci sono, poi tarà agi albergatori fornire le offerte più azzeccate. Come amministrazione facciamo del nostro meglio per pulizia, verde e decoro urbano, nel limite dei budget. Sono  lieto inoltre di constatare che per ora anche l’approccio alle serate della movida si è fatto più morbido e positivo, meno lamentele e più inclinazione a fare gruppo e lavorare tutti». Intanto questo fine settimana si parte con la Sagra del Coregone, torna il pista il pesce di lago con i suoi menù.

Laura Boerio

Articolo precedente
Articolo precedente