La Provincia di Biella > Senza categoria > In cento alla festa della lettura ad alta voce
Senza categoria Biella -

In cento alla festa della lettura ad alta voce

Circa 100 persone tra volontari, studenti, musicisti e attori hanno animato giovedì in sopedale la  “fesa della lettura” nel nuovo ospedale.

Circa 100 persone tra volontari, studenti, musicisti e attori hanno animato giovedì in sopedale la  “fesa della lettura” nel nuovo ospedale.

Circa 100 persone tra volontari, studenti, musicisti e attori hanno animato giovedì in sopedale la  “fesa della lettura” nel nuovo ospedale. Soddisfatti gli organizzatori anche perchè diversi cittadini hanno chiesto di poter entrare a far parte del Circolo Lettura ad Alta Voce per l’attività di volontariato nei contesti sanitari. L’appunamento è stato organizzato dalla Struttura Complessa Formazione e Comunicazione dell’Asl, in collaborazione con il Circolo LaAV di Biella e con il sostegno dei Club Rotary di Biella, Valle Mosso e Viverone.

La manifestazione si è tenuta nell’ambito del “Progetto Calliope”, attivato dall’Azienda Sanitaria Locale nel maggio 2014 con l’obiettivo di realizzare interventi ed azioni di promozione della Lettura ad Alta Voce in contesti sanitari e socio-assistenziali, quindi in favore di fasce di popolazione vulnerabili, quali degenti di unità di cura e utenti dei servizi diagnostici.

Da circa un anno, il circolo LaAV di Biella ha dato vita in alcuni reparti ospedalieri ad una regolare attività di Lettura ad Alta Voce, pratica che suscita emozioni, facilita l’instaurarsi di relazioni significative, accompagna, sviluppa l’immaginazione, aiuta a “pensare” il futuro, stimola il ricordo del passato.

Proprio la buona riuscita dei regolari incontri di Lettura ad Alta Voce in ospedale ha ispirato la manifestazione he ha visto protagoniste circa 100 persone tra volontari, personale sanitario, mimi, musicisti, attori delle compagnie “I Vagamenti Instabili” di Biella e Laboratorio Teatro Atlantide e studenti degli Istituti di Istruzione Secondaria biellesi (“G. e Q. Sella”, “Vaglio Rubens”, “Q. Sella” e I.I.S. del Cossatese e Valle Strona).

Info:  Circolo LaAV 015.15153214 oppure pensiericircolari@gmail.com.

Articolo precedente
Articolo precedente