La Provincia di Biella > Senza categoria > Il pensionamento per chi assiste persone disabili
Senza categoria Biella -

Il pensionamento per chi assiste persone disabili

E’ stata  pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge 147/2014  che  consentirà ad ulteriori 32.100 lavoratori di mantenere le regole di pensionamento previgenti all'entrata in vigore della Riforma Fornero.

E’ stata  pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge 147/2014  che  consentirà ad ulteriori 32.100 lavoratori di mantenere le regole di pensionamento previgenti all’entrata in vigore della Riforma Fornero.

E’ stata  pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge 147/2014  che  consentirà ad ulteriori 32.100 lavoratori di mantenere le regole di pensionamento previgenti all’entrata in vigore della Riforma Fornero.

a norma che entrerà formalmente in vigore il prossimo 6 Novembre 2014, analogamente a quanto era stato sancito con la legge di stabilità dell’anno scorso, ha previsto un nuovo gruppo di salvaguardati, che possono beneficiare dell’accesso al pensionamento con i requisiti antecedenti alla riforma della L.214/2011, purché rientrino in determinate categorie.

Il provvedimento  di cui avevamo anticipato, nei giorni scorsi, le novità relativamente agli autorizzati ai versamenti  volontari , prevede anche la  possibilità di  presentare domanda per i lavoratori che, nel corso dell’anno 2011, hanno assistito familiari portatori di handicap e quindi risultano essere in congedo ai sensi dell’articolo 42, comma 5, del decreto legislativo n. 151 del 2001 , o aver fruito di permessi ai sensi dell’articolo 33, comma 3, della legge n. 104 del 1992, e successive modificazioni.

La legge prevede che gli interessati  possono accedere al beneficio a condizione che la decorrenza della pensione , quindi comprensiva della finestra mobile ( un anno ), come previsto dalla vecchia normativa,  si apra entro e non oltre il 6.1.2016.  Ciò significa che i previsti requisiti ( quota 97 con età di almeno 61 anni o indipendentemente dall’età con 40 anni di contribuzione)  devono essere raggiunti entro il  31  Dicembre 2014. Fermo restando che il diritto alla pensione rimane soggetto alla cessazione del rapporto di lavoro dipendente. Per maggiori informazioni ci si può rivolgere  al PATRONATO INPAS di Biella via Pietro Micca n.10 che rimane a disposizione per ogni ulteriore eventuale chiarimento relativamente alle suesposte  tematiche e ad ogni altro argomento di interesse dei lettori, negli orari seguenti : 8,30-12,00- 15,00-18.00 tel. 015 352430  dal lunedì al venerdì.

Franco Saldì

Articolo precedente
Articolo precedente