La Provincia di Biella > Senza categoria > I morti per suicidio non esistono
Senza categoria Biella -

I morti per suicidio non esistono

Da un paio di anni a questa parte è arrivato nel Biellese, non sappiamo da chi, forse da qualche magistrato, l'ordine di non dare più notizia dei suicidi. I morti per suicidio non esistono, tranne quando creano code sulla tangenziale. Chi ha dato quell'ordine sappia che oggi ha contribuito alla morte di una mamma di 42 anni.

Da un paio di anni a questa parte è arrivato nel Biellese, non sappiamo da chi, forse da qualche magistrato, l’ordine di non dare più notizia dei suicidi. I morti per suicidio non esistono, tranne quando creano code sulla tangenziale. Chi ha dato quell’ordine sappia che oggi ha contribuito alla morte di una mamma di 42 anni.

Da un paio di anni a questa parte è arrivato nel Biellese, non sappiamo da chi, forse da qualche magistrato, l’ordine di non dare più notizia dei suicidi. I morti per suicidio non esistono, tranne quando creano code sulla tangenziale. Chi ha dato quell’ordine sappia che oggi ha contribuito alla morte di una mamma di 42 anni.

I suicidi non sono notizie, dicono certi pseudo giornalisti, velinari del potere, sepolcri imbiancati. Viene da vomitare pensando a questa “informazione” così finta  e così bigotta.

Di suicidio, invece, non si parla mai abbastanza. Come non si parla abbastanza di quegli psichiatri della mutua, nel senso di servizio sanitario pubblico, che pretendono di curare moltitudini di pazienti sfornando ricette con la fotocopiatrice. Un po’ di Tavor.. un po’ di Entact…

Bisognerebbe anche avere il coraggio di mostrare i corpi spiaccicati sul greto del torrente Cervo. Con la speranza che possano  avere lo stesso effetto del corpo senza vita di quella bimba siriana trovata su una spiaggia turca.

Un tempo, per fortuna lontano, il cancro non era cancro, ma un “male incurabile”. Speriamo arrivi presto il momento in cui anche il suicidio possa essere semplicemente un suicidio.

La donna che si è uccisa oggi ha lasciato due bambini piccoli. Questi bambini hanno perso la mamma per una malattia. Morire di cancro, leucemia o depressione non fa differenza. L’unica differenza è che di suicidio non si può parlare.

mdn

Articolo precedente
Articolo precedente