La Provincia di Biella > Senza categoria > Gruppo di primari piemontesi visita la Radiologia del nuovo ospedale
Senza categoria Basso Biellese Circondario Cossatese Fuori provincia Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Gruppo di primari piemontesi visita la Radiologia del nuovo ospedale

Alcuni primari di Radiologia provenienti da numerose realtà ospedaliere del Piemonte hanno visitato nei giorni scorsi il nuovo ospedale dell’ASL BI, con l’obiettivo di conoscere più dettagliatamente le caratteristiche strutturali e le dotazioni tecnologiche di cui la Struttura di Radiologia dispone.

Alcuni primari di Radiologia provenienti da numerose realtà ospedaliere del Piemonte hanno visitato nei giorni scorsi il nuovo ospedale dell’ASL BI, con l’obiettivo di conoscere più dettagliatamente le caratteristiche strutturali e le dotazioni tecnologiche di cui la Struttura di Radiologia dispone.

Alcuni primari di Radiologia provenienti da numerose realtà ospedaliere del Piemonte hanno visitato nei giorni scorsi il nuovo ospedale dell’ASL BI, con l’obiettivo di conoscere più dettagliatamente le caratteristiche strutturali e le dotazioni tecnologiche di cui la Struttura di Radiologia dispone.

Si è trattato di un incontro informale, frutto degli ottimi rapporti che legano questi primari al Direttore della Radiologia dell’ASL BI, Stefano Debernardi, che ha particolarmente gradito la visita dei colleghi: «Con alcuni di loro sono state portate avanti diverse collaborazioni sia di natura scientifica, sia per il buon esito degli allestimenti del nuovo servizio di Radiologia. Inoltre, ho condiviso con questi colleghi alcune esperienze professionali quando ancora non lavoravo per l’ASL di Biella».

I medici radiologi hanno potuto toccar con mano le innovazioni introdotte nel reparto di Radiologia, sia in termini di apparecchiature diagnostiche, sia nell’ambito delle modalità di lavoro, per esempio con l’introduzione del RIS PACS, sistema informatizzato che consente di memorizzare su cd gli esiti degli esami diagnostici eliminando, di fatto, la lastra.

Nella foto di gruppo, da sinistra:

– Stefano Cirillo, Direttore della Radiologia dell’Ospedale Mauriziano di Torino;

– Giancarlo Cortese, Direttore della Radiologia dell’Ospedale Maria Vittoria di Torino;

– Giorgio Gariazzo, medico radiologo dell’ASL BI;

– Prof. Giovanni Gandini, Direttore dell’Istituto di Radiologia – Università degli Studi di Torino;

– Roberto Asnaghi, Direttore della Radiologia presso l’Istituto Scientifico di Veruno – Fondazione Maugeri;

– Stefano Debernardi, Direttore della Struttura Complessa di Radiologia dell’ASL BI;

– Daniela Molinar, medico radiologo dell’ASL BI;

– Daniele Regge, Direttore della Radiologia dell’IRCCS di Candiolo;

– Elisabetta Favettini, medico radiologo – Responsabile della Senologia Diagnostica dell’ASL BI;

– Attilio Guazzoni, Direttore della Radiologia dell’ASL VCO;

– Federico Cesarani, Direttore della Radiologia dell’Ospedale di Asti;

– Stefano Barbero, Direttore della Radiologia dell’Ospedale di Casale;

– Angelo Penna, Direttore dell’Ospedale degli Infermi dell’ASL BI.

All’incontro ha partecipato anche il Prof. Andrea Veltri, Direttore dell’Istituto di Radiologia dell’Ospedale San Luigi di Orbassano.

Articolo precedente
Articolo precedente