La Provincia di Biella > Senza categoria > “Comunque vadano le cose, ringrazio Zulian e chi lo ha affiancato”
Senza categoria Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Fuori provincia Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

“Comunque vadano le cose, ringrazio Zulian e chi lo ha affiancato”

Antonio Montoro commenta la notizia dell'esclusione dell'attuale dg dell'Asl dalla rosa dei papabili per  l'incarico di direttore generale: "Riconoscere e riconoscenza sono due parole scomparse per molti, ma non per tutti".

Antonio Montoro commenta la notizia dell’esclusione dell’attuale dg dell’Asl dalla rosa dei papabili per  l’incarico di direttore generale: “Riconoscere e riconoscenza sono due parole scomparse per molti, ma non per tutti”.

Riceviamo e pubblichiamo.

Addirittura escluso dalla rosa dei 50 papabili per i ruoli di Direttore Generale delle  Asl Piemonte. Parlo del direttore generale dell’Asl di Biella, dottor Gianfranco Zulian. Colui che con il suo staff  ha permesso l’apertura dell’ospedale nuovo,nonostante le difficoltà finanziarie in cui versa la Regione Piemonte. Colui che con il dottor Eugenio Zamperone e uffici collegati ha fatto di tutto per tenere in ordine i conti del nostra sanità.

Quando si operano queste scelte, che vanno a colpire persone valide senza che la politica dia una spiegazione, si prova un senso di turbamento. Vi chiediamo troppo se vogliamo conoscere i criteri delle vostre scelte? Comunque vadano le cose, ringrazio il Direttore Generale e tutte le persone che lo hanno affiancato in questa difficile operazione.

Riconoscere e riconoscenza sono due parole scomparse per molti, ma non per tutti.

Grazie,

Antonio Montoro

Articolo precedente
Articolo precedente