La Provincia di Biella > Senza categoria > Caldo record anche ad alta quota, un mini cataclisma sulle Alpi
Senza categoria Basso Biellese Circondario Cossatese Fuori provincia Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Caldo record anche ad alta quota, un mini cataclisma sulle Alpi

Il caldo record ha raggiunto anche le Alpi. E non è un bene. L'effetto dell'anticiclone africano che sta scaldando l'Italia si fa sentire anche in montagna, con lo zero termico salito oltre quota 5mila metri.

Il caldo record ha raggiunto anche le Alpi. E non è un bene. L’effetto dell’anticiclone africano che sta scaldando l’Italia si fa sentire anche in montagna, con lo zero termico salito oltre quota 5mila metri.

Il caldo record ha raggiunto anche le Alpi. E non è un bene. L’effetto dell’anticiclone africano che sta scaldando l’Italia si fa sentire anche in montagna, con lo zero termico salito oltre quota 5mila metri.

Ieri alla Capanna Regina Margherita (4560 metri), il più alto rifugio d’Europa che si trova sulla vetta della punta Gnifetti (gruppo del Monte Rosa), è stata raggiunta la più alta temperatura mai registrata (almeno dal 2000, quando sono stati installati i rilevatori): 9,1 gradi. Si tratta di un dato decisamente allarmante che la dice lunga sulla sofferenza delle Alpi in questa torrida estate 2015. A pagare le conseguenze più alte sono i ghiacciai, che si stanno sciogliendo a vista d’occhio.

Articolo precedente
Articolo precedente