La Provincia di Biella > Senza categoria > Basta pericoli sulle strade: il Comune taglia le piante
Senza categoria Valle Cervo -

Basta pericoli sulle strade: il Comune taglia le piante

Il sindaco di San Paolo Cervo ha deciso di intervenire drasticamente per evitare che la caduta degli alberi a causa di trombe d'aria e nevicate metta a repentaglio la sicurezza

Il sindaco di San Paolo Cervo ha deciso di intervenire drasticamente per evitare che la caduta degli alberi a causa di trombe d’aria e nevicate metta a repentaglio la sicurezza

E' arrivato il momento di dire basta alle strade bloccate dagli alberi caduti.

Per risolvere il problema alla radice, il Comune di San Paolo Cervo ha deciso di tagliare tutte le piante che si trovano – fino a una distanza di 4 metri dal ciglio della strada – a monte e a valle delle vie comunali e della provinciale 514. Oltre a queste, verranno recise anche tutte quelle che, pur trovandosi a una distanza superiore, rappresentano comunque una fonte di pericolo.

E' il succo dell'ordinanza del sindaco Maurizio Piatti, partorita in seguito al "susseguirsi di eventi calamitosi (tromba d'aria di luglio e nevicata di fine novembre) ove innumerevoli piante cadute sulle strade carrozzabili hanno impedito la circolazione di mezzi e persone provocando pericolo per la sicurezza e l'incolumità pubblica".

Il taglio verrà effettuato gratuitamente dalle ditte convenzionate con il Comune, che preleveranno anche la legna. In alternativa, è possibile occuparsene anche privatamente: "Qualora i proprietari volessero provvedere direttamente al taglio – si legge nell'ordinanza – debbono far pervenire al Comune tale volontà per iscritto entro il 15 gennaio con evidenziati i mappali interessati e allegata una dichiarazione di impegno ad effettuare i lavori nei termini previsti vale a dire non oltre il 30 aprile. La dichiarazione dovrà contenere l'impegno a lasciare le scarpate e i fossi puiti e a coprire eventuali danni arrecati".

Articolo precedente
Articolo precedente