La Provincia di Biella > Salute > Influenza 2019, il picco del contagio è arrivato. Come difendersi

GDL Salute

Salute
0 commenti.

Influenza 2019, il picco del contagio è arrivato. Come difendersi

Alcuni consigli utili

Scritto da: e.ferrari@nuovaprovincia.it

Influenza 2019, il picco del contagio è arrivato. Come difendersi
E’ arrivato il momento peggiore dell’anno per coloro che soffrono particolarmente i malanni stagionali. Si comincia con la febbre, poi arrivano starnuti, dolori alle ossa e muscoli e una stanchezza cronaca. Questi sono tutti sintomi influenzali, patologia che colpisce ogni anno milioni di persone e che è particolarmente intensa quando a soffrirne sono anziani e bambini. La virulenza è dovuta alle due varianti A/H1N1 e A/H3N2: era previsto e per questo sono presenti nel vaccino. Nella settimana in arrivo potremmo arrivare a 5 milioni di pazienti, preparandoci al picco. Vale a dire che, a fine stagione, potremmo superare il record dello scorso anno quando, con 9 mila malati complessivi, registrammo la peggiore stagione degli ultimi 15 anni.

L’influenza è una patologia particolarmente aggressiva ma ci sono delle strategie per evitare di essere costretti a letto per giorni. I consigli sono semplici: stare attenti ad evitare gli starnuti altrui, lavarci spesso le mani e a vestirci “ a cipolla” per evitare gli sbalzi di temperatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente