La Provincia di Biella > Politica > Scuole, il Comune ha in programma numerosi interventi
Politica Biella -

Scuole, il Comune ha in programma numerosi interventi

Sono numerosi gli investimenti ed interventi sull'edilizia scolastica previsti nei prossimi mesi in città: il programma dei lavori è stato enunciato martedì in consiglio comunale dall'assessore Valeria Varnero, in risposta a un'interrogazione del Movimento 5 Stelle.

Sono numerosi gli investimenti ed interventi sull’edilizia scolastica previsti nei prossimi mesi in città: il programma dei lavori è stato enunciato martedì in consiglio comunale dall’assessore Valeria Varnero, in risposta a un’interrogazione del Movimento 5 Stelle.

Sono numerosi gli investimenti ed interventi sull’edilizia scolastica previsti nei prossimi mesi in città: il programma dei lavori è stato enunciato martedì in consiglio comunale dall’assessore Valeria Varnero, in risposta a un’interrogazione del Movimento 5 Stelle. «I vari sopralluoghi effettuati congiuntamente – ha spiegato Varnero – hanno consentito a me ed alla collega Teresa Barresi di conoscere le problematiche tecniche di ciascuna scuola. È stato effettuato un discreto numero di ripristini, tenuto conto anche che si sono verificate alcune situazioni, come le infiltrazioni nella scuola Gromo Cridis dovute alle piogge prolungate del mese di novembre, che hanno richiesto un intervento urgente e straordinario con conseguente utilizzo di parte dei fondi a disposizione. I lavori edili ancora in sospeso non sono comunque tra quelli che possono mettere a rischio la sicurezza dei bambini e degli insegnanti, mentre le verifiche semestrali degli estintori sono state completate tra i mesi di dicembre 2014 e gennaio 2015 e dunque ora sono a regime».

Nell’anno in corso gli interventi più corposi riguardano la scuola primaria Crosa di Chiavazza: nello stabile di piazza XXV Aprile sono in programma lavori di messa in sicurezza, ristrutturazione e manutenzione straordinaria per un costo previsto di 470mila euro.

«È in fase di completamento la procedura di gara» ha precisato Valeria Varnero. Alla scuola elementare Gromo Cridis la manutenzione straordinaria riguarda anche la sostituzione della copertura con l’installazione dell’impianto fotovoltaico. Costerà 250mila euro invece la ristrutturazione delle palestre Marucca, adiacenti alla stessa scuola Gromo Cridis: «È stata ammessa la richiesta di contributo da parte dell’Istituto del Credito Sportivo e il 14 gennaio è stato sottoscritto l’accordo di collaborazione» sottolinea l’assessore.

Sono in attesa di risposta («Potrebbe arrivare tra marzo e aprile» ha anticipato l’assessore al bilancio Giorgio Gaido) le richieste di ammissione ai finanziamenti dell’8 per mille. Due sono i progetti “in lizza”: l’isolamento termico e la realizzazione dell’impianto fotovoltaico alla scuola media Nino Costa di Chiavazza e la sostituzione del tetto con installazione di impianto fotovoltaico alla scuola dell’infanzia Don Sturzo. I progetti hanno un importo di 300mila euro ciascuno.

Articolo precedente
Articolo precedente