La Provincia di Biella > Politica > Pd, in 80 all’assemblea di Trivero
Politica Biella -

Pd, in 80 all’assemblea di Trivero

Il consizionale è d'obbligo in quanto lo scrutinio dei voti avverrà solo al termine della quarta assemblea. Gli sfidanti, ricordiamo, sono quattro: Vittorio Barazzoto, Diego Presa, Sergio Pelosi e Giuseppe Tallia. Per quanto riguarda le donne, c’è una sola candidatura, quella di Marta Nicolo.

Il consizionale è d’obbligo in quanto lo scrutinio dei voti avverrà solo al termine della quarta assemblea. Gli sfidanti, ricordiamo, sono quattro: Vittorio Barazzoto, Diego Presa, Sergio Pelosi e Giuseppe Tallia. Per quanto riguarda le donne, c’è una sola candidatura, quella di Marta Nicolo.

C’erano un’ottantina di persone ieri sera a Trivero per la prima delle quattro assemblee organizzate dal Partito democratico per scegliere il candidato al consiglio regionale. A giudicare dagli interventi, il maggior numero di consensi sarebbe andato  a Giuseppe Tallia e Sergio Pelosi. Il consizionale è d’obbligo in quanto lo scrutinio dei voti avverrà solo al termine della quarta assemblea. Gli sfidanti, ricordiamo, sono quattro: Vittorio Barazzoto, Diego Presa, Sergio Pelosi e Giuseppe Tallia. Per quanto riguarda le donne, c’è una sola candidatura, quella di Marta Nicolo.

Il prossimo appuntamento si svolgerà domani a Biella, al  Museo del Territorio,  dalle 19.30 alle 23.  Sabato il gran finale con due assemblee. Una   dalle 9 alle 12, nella Sala delle Carrozze  a Occhieppo Superiore. L’altra, dalle 15 alle 19, nel Salone “E. Abate” Circolo di Cossato. Si può votare in una qualsiasi delle assemblee a prescindere dal luogo di residenza. Al voto sono ammessi sia gli iscritti che i simpatizzanti.

Che ieri vincessero Tallia e Pelosi era abbastanza prevedibile, essendo quella la loro zona (Tallia è sindaco di Valle Mosso, Pelosi è capogruppo del Pd a Cossato). Un risultato analogo è atteso a Cossato.

La vera partita però si dovrebbe giocare a Biella, dove è prevista una grande affluenza. C’è anche chi ipotizza oltre 300 votanti. E’ chiaro che davanti a numeri del genere, gli 80 voti di Trivero acquistano un peso diverso.

Articolo precedente
Articolo precedente