La Provincia di Biella > Politica > “Nuovi divieti di sosta in centro proprio dal primo giorno di saldi”
Politica Biella -

“Nuovi divieti di sosta in centro proprio dal primo giorno di saldi”

"Il sindaco vuole rianimare il commercio in centro mettendo nuovi divieti di sosta?". A chiederlo, con un'apposita interrogazione, sono due consiglieri di Forza Italia, Massimiliano Gaggino e Amedeo Paraggio. Alla base dell'intervento dei due esponenti dell'opposizione, la comparsa di alcuni cartelli in centro città, che istituiscono divieti di sosta a partire dal 5 luglio e fino alla fine dei relativi lavori.

“Il sindaco vuole rianimare il commercio in centro mettendo nuovi divieti di sosta?”. A chiederlo, con un’apposita interrogazione, sono due consiglieri di Forza Italia, Massimiliano Gaggino e Amedeo Paraggio. Alla base dell’intervento dei due esponenti dell’opposizione, la comparsa di alcuni cartelli in centro città, che istituiscono divieti di sosta a partire dal 5 luglio e fino alla fine dei relativi lavori.

“Il sindaco vuole rianimare il commercio in centro mettendo nuovi divieti di sosta?”. A chiederlo, con un’apposita interrogazione, sono due consiglieri di Forza Italia, Massimiliano Gaggino e Amedeo Paraggio.

Alla base dell’intervento dei due esponenti dell’opposizione, la comparsa di alcuni cartelli in centro città, che istituiscono divieti di sosta a partire dal 5 luglio e fino alla fine dei relativi lavori.

“Proprio sabato – sottolineano i due consiglieri – cominciano i saldi che sono, si sa, linfa vitale per i commercianti. Il sindaco in più occasioni ha ribadito l’impegno della sua giunta per rianimare i negozi del centro, tanto da azzardare anche l’improbabile ipotesi di abolire i parcheggi a pagamento il sabato”.

Da questa considerazione nasce la domanda finale: “Il nuovo sindaco ha già ripensato alla sua politica di riqualificazione del commercio in centro tanto da passare dai parcheggi liberi al divieto assoluto di parcheggio? Nel caso sia stata una imperdonabile svista, intende sospendere immediatamente l’ordinanza in modo da dare una mano ai commercianti proprio nel primo giorno di saldi?”.

Articolo precedente
Articolo precedente