La Provincia di Biella > Politica > Moscarola risponde alle critiche ricevute nei giorni dell’allerta meteo
Politica Biella -

Moscarola risponde alle critiche ricevute nei giorni dell’allerta meteo

Tirato in ballo da una cittadina, che gli chiedeva cosa avesse fatto per Chiavazza quando era assessore, Giacomo Moscarola è tornato sulla questione per rispondere. La polemica era nata in seguito ad alcune critiche rivolte dall'attuale consigliere comunale d'opposizione alla giunta durante i giorni dell'allerta meteo.

Tirato in ballo da una cittadina, che gli chiedeva cosa avesse fatto per Chiavazza quando era assessore, Giacomo Moscarola è tornato sulla questione per rispondere. La polemica era nata in seguito ad alcune critiche rivolte dall’attuale consigliere comunale d’opposizione alla giunta durante i giorni dell’allerta meteo.

Tirato in ballo da una cittadina, che gli chiedeva cosa avesse fatto per Chiavazza quando era assessore, Giacomo Moscarola è tornato sulla questione per rispondere. La polemica era nata in seguito ad alcune critiche rivolte dall’attuale consigliere comunale d’opposizione alla giunta durante i giorni dell’allerta meteo.

“Io non ho criticato la gestione dell’emergenza da parte del sindaco Marco Cavicchioli – premette il leghista -, che anzi a mio avviso si è comportato bene. Ho solo consigliato di mettere sul sito del Comune gli aggiornamenti relativi alle strade chiuse”.

“Non posso – aggiunge riguardo alle critiche mosse contro di lui – prendermi il merito delle opere realizzate dalla giunta precedente, perché gli interventi strutturali erano di competenza dell’assessorato ai Lavori pubblici e non di quello ai Parchi e giardini, nonostante collaborassi in quanto responsabile per la Protezione civile e assessore”.

Il consigliere del Carroccio elenca quindi alcune delle opere portate avanti in quegli anni per prevenire il dissesto idrogeologico, qualndo l’assessore competente era Andrea Delmastro: “Ribadisco, non mi sto prendendo il merito – conclude -, ma questi interventi sono comunque stati realizzati: pulizia e ripristino funzionalità attraversamenti rii minori (rio Caprera e rio Baraggia), anno 2013, 16mila euro; sistemazione muri sottoscarpa in strada al torrente tra frazione Favaro e frazione Valle in corrispondenza del Rio Morto, anno 2013, 8mila euro; lavori sistemazione idrogeologica Rio Arico, anno 2012, euro 50mila; lavori sistemazione versanti sovrastanti via Corradino Sella, Progetto anno 2011, partenza lavori entro l’anno, euro 180mila; sistemazione idraulica torrente Cervo, progetto 2012, partenza lavori entro l’anno, euro 400mila; lavori sistemazione torrente Oremo a valle ponte di via Ivrea, anno 2009, euro 180mila; manutenzione straordinaria opere trasversali e longitudinali torrente Oropa, località Santuario, anno 2010, euro 100mila; completamento funzionale e sistemazione idraulica torrente Chiebbia “cassa di laminazione”, anno 2009, euro 320mila; sistemazione idraulica torrente Oropa e rii minori (solo fase progettuale), euro 290mila”.

Articolo precedente
Articolo precedente