La Provincia di Biella > Politica > Marta Florio: «Alle elezioni ci sarò»
Politica Biella -

Marta Florio: «Alle elezioni ci sarò»

Nella lista di Forza Italia

Marta Florio: «Alle elezioni ci sarò»
Sicuramente alle elezioni comunali di maggio tra i candidati al comune di Biella ci sarà Marta Florio che a fianco di Francesco Montoro domina la classifica del concorso “Vota il tuo sindaco 2019”.
Dopo i ringraziamenti sinceri e doverosi a quanti – e sono tanti – le stanno esprimendo il proprio consenso personale attraverso le pagine del giornale, Marta Florio assicura la sua presenza alla competizione del 26 maggio. La scelta è già stata fatta.
«Sarò candidata all’interno della coalizione del centrodestra quindi a sostegno della candidatura a sindaco di Claudio Corradino, nella lista di Forza Italia».
Molto conosciuta in città per essere stata fino a due anni fa presidente della Pro Loco, di cui è ancora un’attiva simpatizzante, e tra gli organizzatori dell’evento Bolle di malto, caratterizzato dalla presenza di migliaia e migliaia di persone la 37enne – traguardo che raggiungerà tra pochi giorni – appare molto decisa.

«Il problema maggiore è affrontare la crisi economica del territorio attraverso una politica di incentivazione alle imprese per far sì che il nostro Biellese diventi attrattivo. Condizione che ovviamente passa anche attraverso la realizzazione dei grandi progetti infrastrutturali, ovvero il collegamento con l’autostrada e l’ammodernamento delle linee ferroviarie. Ovviamente si tratta di soluzioni che richiedono lunghi tempi di attuazione ma la questione del rilancio economico deve essere il principale obiettivo della prossima legislatura».
Nella sua qualità di membro della Pro loco Marta Florio pone particolare attenzione al turismo.
«Sotto questo aspetto l’immagine principale della nostra provincia a livello nazionale è il santuario di Oropa. Quindi ben vengano tutti i progetti relativi allo sviluppo dell’intera conca ma d’altra parte l’immagine stessa non può essere così limitata. Penso che, tra le diverse possibilità, un punto di forza potrebbe essere il miglioramento della Gtb la Grande traversata del Biellese. Se bene supportato il turismo montano, a fianco di quello religioso, può essere certamente un’altra occasione di sviluppo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente