La Provincia di Biella > Politica > Marco Abate si candida come primo cittadino
Politica Cossatese -

Marco Abate si candida come primo cittadino

Lo scorso sabato pomeriggio la lista civica "Cossato Futura" si è presentata ufficialmente alle elezioni amministrative. Candidato sindaco sarà Marco Abate, al suo fianco ci saranno Alessio Bego e Alessio Botta, che già siedono in consiglio comunale con Abate. Gli altri candidati consiglieri saranno Federico Bonino, 26 anni, e Vanessa Dama, 29 anni, entrambi titolari di un’attività a Cossato, Francesca Parlamento, 25 anni, praticante avvocato, ed Enrico Castellin, tecnico Cordar, e Giorgio Quaglia, perito meccanico, che già nel 2009 avevano sostenuto la lista.

Lo scorso sabato pomeriggio la lista civica “Cossato Futura” si è presentata ufficialmente alle elezioni amministrative. Candidato sindaco sarà Marco Abate, al suo fianco ci saranno Alessio Bego e Alessio Botta, che già siedono in consiglio comunale con Abate. Gli altri candidati consiglieri saranno Federico Bonino, 26 anni, e Vanessa Dama, 29 anni, entrambi titolari di un’attività a Cossato, Francesca Parlamento, 25 anni, praticante avvocato, ed Enrico Castellin, tecnico Cordar, e Giorgio Quaglia, perito meccanico, che già nel 2009 avevano sostenuto la lista.

Lo scorso sabato pomeriggio la lista civica “Cossato Futura” si è presentata ufficialmente alle elezioni amministrative.

Candidato sindaco sarà Marco Abate, al suo fianco ci saranno Alessio Bego e Alessio Botta, che già siedono in consiglio comunale con Abate. Gli altri candidati consiglieri saranno Federico Bonino, 26 anni, e Vanessa Dama, 29 anni, entrambi titolari di un’attività a Cossato, Francesca Parlamento, 25 anni, praticante avvocato, ed Enrico Castellin, tecnico Cordar, e Giorgio Quaglia, perito meccanico, che già nel 2009 avevano sostenuto la lista.

I nomi degli altri componenti non sono ancora stati svelati. “Ci ripresenteremo da soli e fieri di esserlo visto che saremo l’unica vera lista civica – ha esordito Alessio Bego – e partiamo con i medesimi presupposti di cinque anni fa, considerato che l’Amministrazione attuale ha disatteso completamente le promesse; Cossato non è migliore”.

“Porteremo a termine quanto avviato nel 2009 – ha aggiunto Marco Abate -. Faremo un lavoro di squadra, ascoltando tutti. Creeremo un ufficio in Comune per aiutare le persone in difficoltà con il lavoro. Non facciamo promesse impossibili da mantenere, avremo invece il coraggio di prendere decisioni, fare scelte in accordo con gli operatori e con i cittadini. Valuteremo i passi da compiere in base alle necessità”.

“Questa giunta ha fatto solo ordinaria amministrazione  – ha concluso Alessio Botta – e politica di partito, invece serve agire”.

Articolo precedente
Articolo precedente