La Provincia di Biella > Politica > L’ospedale di Biella non perderà geriatria
Politica Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Fuori provincia Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

L’ospedale di Biella non perderà geriatria

Geriatria è salva. O almeno così sembrerebbe stando a un comunicato diffuso ieri dalla Giunta regionale. «Il problema sarà risolto» si legge nella nota stampa.

Geriatria è salva. O almeno così sembrerebbe stando a un comunicato diffuso ieri dalla Giunta regionale. «Il problema sarà risolto» si legge nella nota stampa.

Geriatria è salva. O almeno così sembrerebbe stando a un comunicato diffuso ieri dalla Giunta regionale. «Il problema sarà risolto» si legge nella nota stampa. La decisione di non ridimensionare il reparto del Degli Infermi (inizialmente sembrava che Geriatria dovesse finire a Verbania) fa seguito alla riunione  della commissione Sanità a cui ha partecipato un agguerritissimo Vittorio Barazzotto.

«Prima di parlare di tagli di posti letto  – ha detto il consigliere Pd – occorre procedere ad un’attenta analisi dell’età della popolazione biellese. Il 26,3% di essa, infatti, supera i 65 anni di età».

La notizia che in Regione c’è la volontà di risolvere il problema è stata accolta con soddisfazione anche dal direttore generale dell’Asl di Biella, Gianfranco Zulian. Scarso entusiasmo invece da parte di Gilberto Pichetto, di Forza Italia: «Ci trattano come cittadini di serie B».

Ampio servizio sulla Nuova Provincia di Biella, in edicola domani a 1,20 euro.

Articolo precedente
Articolo precedente