La Provincia di Biella > Politica > L’interrogazione n° 1 porta la firma di Max Gaggino
Politica Biella -

L’interrogazione n° 1 porta la firma di Max Gaggino

La prima interrogazione dell’era Cavicchioli porta la firma dell’ex assessore Massimilaino Gaggino che insieme al collega Fabrizio Lovati chiede lumi in meirto alle condizioni di via Firenze a Chiavazza.

La prima interrogazione dell’era Cavicchioli porta la firma dell’ex assessore Massimilaino Gaggino che insieme al collega Fabrizio Lovati chiede lumi in meirto alle condizioni di via Firenze a Chiavazza.

La prima interrogazione dell’era Cavicchioli porta la firma dell’ex assessore Massimilaino Gaggino che insieme al collega Fabrizio Lovati chiede lumi in meirto alle condizioni di via Firenze a Chiavazza.

A seguito di un incidente occorso a un disabile, vittima di una delle tante buche del manto stradale, i due esponenti della minoranza chiedono al neo  primo cittadino di intervenire.

Il documento rappresenta un sorta di sollecito nei confronti degli uffici competenti colpevoli di non essere intervenuti prontamente nonostante l’immediata segnalazione.

«La lentezza e la leggerezza di tali uffici nel risolvere la questione – si legge nel documento – mi obbliga a farmi parte civile con adeguata denuncia nel momento in cui si verificasse un incidente grave».

Articolo precedente
Articolo precedente