La Provincia di Biella > Politica > Leghisti bloccano l’accesso all’edificio che ospiterà i migranti
Politica Biella -

Leghisti bloccano l’accesso all’edificio che ospiterà i migranti

Da Roma comunicano l'arrivo di altri 50 richiedenti asilo, a Biella si prepara in fretta e furia una struttura provvisoria per ospitarli e i leghisti insorgono.

Da Roma comunicano l’arrivo di altri 50 richiedenti asilo, a Biella si prepara in fretta e furia una struttura provvisoria per ospitarli e i leghisti insorgono.

Da Roma comunicano l’arrivo di altri 50 richiedenti asilo, a Biella si prepara in fretta e furia una struttura provvisoria per ospitarli e i leghisti insorgono. Alcuni militanti, tra cui i segretari Michele Mosca e Giacomo Moscarola, alcune ore fa si sono recati davanti alla ex scuola di via Coda, a Chiavazza, e hanno tentato di bloccarne l’accesso.

Missione fallita, nonostante il tentativo di chiudere il cancello con catena e lucchetto. I volontari della Protezione civile, infatti, sono comunque riusciti a continuare i lavori.

Sul posto sono arrivati anche alcuni esponenti del Partito democratico e il vicesindaco Diego Presa, protagonista di un’accessa discussione con alcuni dei militanti del Carroccio.

Ulteriori informazioni: http://www.laprovinciadibiella.it/pages/in-arrivo-altri-50-migranti-ma-non-oggi-11163.html

Articolo precedente
Articolo precedente