La Provincia di Biella > Politica > Il “rosso” e il “nero” se la ridono a tavola
Politica Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Il “rosso” e il “nero” se la ridono a tavola

Il rosso e il nero, il pugno chiuso e il saluto romano. In mezzo, un sorriso. La foto pubblicata su Facebook che ritrae Giovanni D'Adamo e Luciano Rossi, rispettivamente presidenti di Funivie d'Oropa e Atl, potrebbe essere un bell'esempio del clima da grosse koalition che da qualche tempo a questa parte si respira in Italia.

Il rosso e il nero, il pugno chiuso e il saluto romano. In mezzo, un sorriso. La foto pubblicata su Facebook che ritrae Giovanni D’Adamo e Luciano Rossi, rispettivamente presidenti di Funivie d’Oropa e Atl, potrebbe essere un bell’esempio del clima da grosse koalition che da qualche tempo a questa parte si respira in Italia.

Il rosso e il nero, il pugno chiuso e il saluto romano. In mezzo, un sorriso.

La foto pubblicata su Facebook che ritrae Giovanni D’Adamo e Luciano Rossi, rispettivamente presidenti di Funivie d’Oropa e Atl, potrebbe essere un bell’esempio del clima da grosse koalition che da qualche tempo a questa parte si respira in Italia. Oppure, più semplicemente, rappresenta un superamento di steccati politici che fino a qualche anno fa avrebbero impedito anche di sedersi allo stesso tavolo (almeno pubblicamente).

E’ arrivato il momento di guardare al passato con ironia e un minimo di leggerezza? Ci si può permettere di fare il saluto romano per una gag tra amici in stile don Camillo e Peppone, senza che ne nasca una polemica?

Chi lo sa. L’ultimo braccio teso che si ricordi nel Biellese, è quello del “compagno “Tony Filoni”, che qualche anno fa si era provocatoriamente fatto immortalare mentre faceva un saluto romano in segno di solidarietà con il calciatore laziale Di Canio.

All’epoca ne venne fuori un gigantesco polverone, ma questa è tutta un’altra storia.

Articolo precedente
Articolo precedente