La Provincia di Biella > Politica > Il nuovo pirogassificatore accanto a una scuola, il M5S dice NO.
Politica Biella Circondario -

Il nuovo pirogassificatore accanto a una scuola, il M5S dice NO.

La miccia sulle polemiche riguardanti l’impianto andornese non è ancora spenta che già se ne accende un'altra ancor più rovente, stavolta il luogo preposto alla costruzione è all’interno del perimetro biellese.

La miccia sulle polemiche riguardanti l’impianto andornese non è ancora spenta che già se ne accende un’altra ancor più rovente, stavolta il luogo preposto alla costruzione è all’interno del perimetro biellese.

La miccia sulle polemiche riguardanti l’impianto andornese non è ancora spenta che già se ne accende un’altra ancor più rovente, stavolta il luogo preposto alla costruzione è all’interno del perimetro biellese.
 Premesso  che diverse Asl in Italia e in Piemonte hanno classificato i suddetti impianti come industrie insalubri di I classe in quanto, è inequivocabile che le stesse emettano  PM10 e PM2,5 nocive alla salute e che il  pirogassificatore biellese sarebbe situato a breve distanza dal nuovo ospedale di Ponderano nonché dalla scuola primaria del Villaggio Lamarmora, malgrado il D.M. 18/12/1975 stabilisca che le strutture scolastiche debbano sorgere  lontano da attrezzature urbane che possano arrecare danno, appare chiaro che il secondo progetto non sia di alcuna utilità per il cittadino e di esclusivo interesse per il committente.
Considerato che Cavicchioli, durante un banchetto indetto dal Movimento sabato scorso,  si era  espresso a favore di una partecipazione diretta dei cittadini in quanto, dice egli stesso, non si possono  iniziare progetti del genere senza averli coinvolti,  abbiamo presentato una mozione per impegnare il sindaco e  la giunta a rispettare i punti patto energia e qualità dell’aria citati nel loro programma e a lasciare alla popolazione il giudizio finale.

Movimento 5 Stelle

Articolo precedente
Articolo precedente