La Provincia di Biella > Politica > “I 2500 euro per le missioni del sindaco dateli ai bisognosi”
Politica Biella -

“I 2500 euro per le missioni del sindaco dateli ai bisognosi”

Caro Sindaco faccia una buona azione, rinunci a visite istituzionali in questi ultimi mesi dell'anno e dia quei 2500 euro ai nostri disoccupati, alle nostre famiglie bisognose, so che sarebbe una goccia nel mare, ma almeno sarebbe un piccolo segnale di quel cambiamento da lei e dalla sua giunta tanto sbandierato nel dopo elezioni.

Caro Sindaco faccia una buona azione, rinunci a visite istituzionali in questi ultimi mesi dell’anno e dia quei 2500 euro ai nostri disoccupati, alle nostre famiglie bisognose, so che sarebbe una goccia nel mare, ma almeno sarebbe un piccolo segnale di quel cambiamento da lei e dalla sua giunta tanto sbandierato nel dopo elezioni.

Riceviamo e pubblichiamo da Giacomo Moscarola, consigliere comunale di Biella della Lega Nord.

Si sono insediati da quasi due mesi e non hanno ancora portato avanti un atto amministrativo degno di nota, non hanno fatto il Consiglio Comunale a luglio per la mancanza di delibere, hanno riempito le pagine dei giornali solo grazie alle critiche mosse dall’opposizione per le manifeste incompatibilità di alcuni assessori.

Nonostante la pochezza amministrativa di questa Giunta e la totale assenza di materiale deliberativo importante, il Sindaco Cavicchioli non perde tempo e rimpingua di 2500 euro la carta di credito a sua disposizione per l’esecuzione della seguente tipologia di spesa: trasporto, vitto e alloggio per missioni del Sindaco in Italia e all’estero.

Ebbene sì, il Sindaco con la schiena dritta, colui che avrebbe dovuto cambiare la politica biellese, colui che avrebbe dovuto far ritornare il sole a Biella dopo la grigia parentesi di Dino Gentile, in una Giunta di fine luglio, dove il numero legale era appeso a un filo (mancavano infatti ben 3 assessori) ha pensato bene, invece di deliberare atti importanti per il bene della nostra città, di costituire un fondo di 2500 euro per le sue missioni…

Per carità tutto legittimo, ma assolutamente inopportuno, prima di pensare ai viaggi, forse sarebbe più importante occuparsi dei veri problemi della città, forse sarebbe più importante esprimere delle risposte alle domande avanzate dalle minoranze su vari temi, dal vecchio ospedale a piazza Duomo.

Caro Sindaco faccia una buona azione, rinunci a visite istituzionali in questi ultimi mesi dell’anno e dia quei 2500 euro ai nostri disoccupati, alle nostre famiglie bisognose, so che sarebbe una goccia nel mare, ma almeno sarebbe un piccolo segnale di quel cambiamento da lei e dalla sua giunta tanto sbandierato nel dopo elezioni.

Fate delle proposte, fate qualcosa vi prego, la vostra pochezza è sotto gli occhi di tutti!!!

Giacomo Moscarola

Articolo precedente
Articolo precedente