La Provincia di Biella > Politica > “E’ stata una scelta profondamente dolorosa”
Politica Biella -

“E’ stata una scelta profondamente dolorosa”

Scegliere gli assessori non è stata un'impresa semplice. La difficoltà emerge tutta dalle parole pubblicate su Facebook dal sindaco Marco Cavicchioli. "La scelta delle persone che andranno a comporre la giunta - spiega - è per me profondamente dolorosa. Perché capisco che molte persone hanno le motivazioni e le qualità per svolgere un lavoro importante e sarò pertanto necessariamente costretto a scontentare qualcuno che non se lo merita. E si tratta di persone con cui ho condiviso le fatiche di una campagna elettorale entusiasmante ma faticosa e per le quali provo affetto".

Scegliere gli assessori non è stata un’impresa semplice. La difficoltà emerge tutta dalle parole pubblicate su Facebook dal sindaco Marco Cavicchioli. “La scelta delle persone che andranno a comporre la giunta – spiega – è per me profondamente dolorosa. Perché capisco che molte persone hanno le motivazioni e le qualità per svolgere un lavoro importante e sarò pertanto necessariamente costretto a scontentare qualcuno che non se lo merita. E si tratta di persone con cui ho condiviso le fatiche di una campagna elettorale entusiasmante ma faticosa e per le quali provo affetto”.

Scegliere gli assessori non è stata un’impresa semplice. La difficoltà emerge tutta dalle parole pubblicate su Facebook dal sindaco Marco Cavicchioli.

“La scelta delle persone che andranno a comporre la giunta – spiega – è per me profondamente dolorosa. Perché capisco che molte persone hanno le motivazioni e le qualità per svolgere un lavoro importante e sarò pertanto necessariamente costretto a scontentare qualcuno che non se lo merita. E si tratta di persone con cui ho condiviso le fatiche di una campagna elettorale entusiasmante ma faticosa e per le quali provo affetto”.

“Questo dilemma – aggiunge – presenta un’unica soluzione: scegliere in coscienza le persone che ritengo meglio possano operare insieme per il bene della nostra città, avendo come solo riferimento l’interesse collettivo. Questo è quello che mi impone la legge e il mandato ricevuto dai cittadini ed io non voglio tradire nè l’una nè l’altro”.

Cavicchioli spera che le decisioni prese non lascino strascichi all’interno della coalizione.

“Forse mi sbaglio – afferma a questo proposito -, ma credo che le persone che non avrò indicato per far parte della giunta non faranno venire meno il loro fondamentale contributo in un consiglio comunale che, rispetto al passato, sarà mio preciso impegno coinvolgere molto più che in passato nelle scelte fondamentali per la nostra città. Il progetto che vogliamo portare avanti richiede generosità da parte di tutti: di questa generosità abbiamo dato prova in campagna elettorale, non possiamo fermarci ora”.

Articolo precedente
Articolo precedente