La Provincia di Biella > Politica > “Dissesto della Provincia, pronti a marciare su Roma”
Politica Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

“Dissesto della Provincia, pronti a marciare su Roma”

Venerdì 27 giugno il commissario straordinario, prefetto Ciuni, ha illustrato alla platea composta dai sindaci, dai consiglieri regionali e dai parlamentari locali, dalla Rsu della Provincia di Biella e dalle organizzazioni sindacali, le  difficoltà della provincia e la sua incapacità di garantire i servizi ai cittadini.

Venerdì 27 giugno il commissario straordinario, prefetto Ciuni, ha illustrato alla platea composta dai sindaci, dai consiglieri regionali e dai parlamentari locali, dalla Rsu della Provincia di Biella e dalle organizzazioni sindacali, le  difficoltà della provincia e la sua incapacità di garantire i servizi ai cittadini.

Riceviamo e pubblichiamo la presa di posizione della Uil Fpl Biella di fronte alle gravi difficoltà finanziarie della Provincia.

Venerdì 27 giugno il commissario straordinario, prefetto Ciuni, ha illustrato alla platea composta dai sindaci, dai consiglieri regionali  e  dai parlamentari locali, dalla Rsu della Provincia di Biella e dalle organizzazioni sindacali, le  difficoltà della provincia e la sua incapacità di garantire i servizi ai cittadini.

A settembre è a rischio l’apertura delle scuole superiori, a rischio l’apertura degli asili nido per mancanza di contributi, e prossimamente a rischio la chiusura di strade, quale la Cossato-Vallemosso, la galleria della Volpe a Cossato e le gallerie cittadine di corso San Maurizio a Biella.

Senza scuole, senza contributi per gli asili nido, senza le strade, senza i lavoratori della provincia, il tessuto  sociale, lavorativo  e  la  stessa  sicurezza  subiscono colpi  che difficilmente permettono ad un territorio di ripartire. 

Siamo con chi propone di intervenire andando a Roma assieme ai comuni, le altre province, la regione, le organizzazioni sindacali.

Invitiamo tutte le organizzazioni e le associazioni  di  categoria  a  prendere  parte  a  questa importante iniziativa a difesa del nostro territorio.

la segreteria Uil Fpl Biella

Articolo precedente
Articolo precedente