La Provincia di Biella > Politica > Dichiarazione dei redditi, anche nel 2014 Merlo è il numero uno: 183mila euro
Politica Biella -

Dichiarazione dei redditi, anche nel 2014 Merlo è il numero uno: 183mila euro

E’ il presidente del consiglio comunale Fabrizio Merlo l’amministratore cittadino con il più alto reddito. Con la dichiarazione 2014 l’esponente della maggioranza ha denunciato redditi complessivi per 183.291 euro derivanti dalla sua attività professionale.

E’ il presidente del consiglio comunale Fabrizio Merlo l’amministratore cittadino con il più alto reddito. Con la dichiarazione 2014 l’esponente della maggioranza ha denunciato redditi complessivi per 183.291 euro derivanti dalla sua attività professionale.

E’ il presidente del consiglio comunale Fabrizio Merlo l’amministratore cittadino con il più alto reddito. Con la dichiarazione 2014 l’esponente della maggioranza ha denunciato redditi complessivi per 183.291 euro derivanti dalla sua attività professionale. Numero 1 a Palazzo Oropa, numero 1 anche per l’Agenzia dell’entrate di Corso Europa. A debita distanza il secondo, ovvero Amedeo Paraggio con redditi per 98.231 euro,

I redditi dichiarati degli altri consiglieri sono i seguenti: Pietro Barrasso 17.671 euro; Riccardo Bresciani 51.754 euro; Antonella Buscaglia 17.595 euro; Greta Cogotti non ha percepito reddito nel 2013; Claudio D’Angela 22.156 euro; Andrea Delmastro Delle Vedove 61.798 euro; Azaoui Fatima 11.015 euro; Giuseppe Faraci 17.941 euro; Andrea Foglio Bonda 80.245 euro;  Paolo Furia non ha percepito reddito; Massimiliano Gaggino 25.570 euro; Paolo Galuppi 28.867 euro; Donato Gentile 67.407 euro; Cinzia Iacobelli 13.754 euro; Sergio Leone, 45.702 euro; Federico Maio 10,855 euro; Anna Manfrinato 17.152 euro; Gianluca Marton 23.230 euro; Francesca Menegon 25.985 euro; Giacomo Moscarola dichiarazione mancante; Benito Possemato 21.445 euro; Antonio Ramella Gal 62.152 euro; Doriano Raise 21.817 euro; Giuseppe Rasolo 11.950 euro; Giovanni Rinaldi 27.037 euro; Paolo Rizzo 32,771 euro; Paolo Robazza 32.527 euro; Simone Rosso 32.323 euro; Antonio Saccà dichiarazione mancante; Alessandro Zuccolo 22.737 euro;

Articolo precedente
Articolo precedente