La Provincia di Biella > Politica > Cavicchioli e il sondaggio misterioso…
Politica Biella -

Cavicchioli e il sondaggio misterioso…

Marco Cavicchioli, candidato di Biella in Comune, non ha apprezzato il sondaggio diffuso in questi giorni in merito alle intenzioni di voto dei cittadini di Biella, secondo il quale il centrosinistra sarebbe ai minimi storici (10%), mentre Biella Sei Tu sfiorerebbe addirittura il 20%.

Marco Cavicchioli, candidato di Biella in Comune, non ha apprezzato il sondaggio diffuso in questi giorni in merito alle intenzioni di voto dei cittadini di Biella, secondo il quale il centrosinistra sarebbe ai minimi storici (10%), mentre Biella Sei Tu sfiorerebbe addirittura il 20%.

Marco Cavicchioli, candidato di Biella in Comune, non ha apprezzato il sondaggio diffuso in questi giorni in merito alle intenzioni di voto dei cittadini di Biella, secondo il quale il centrosinistra sarebbe ai minimi storici (10%), mentre Biella Sei Tu sfiorerebbe addirittura il 20%.

“Si aggira per le strade della città un fantomatico e misterioso sondaggio – spiega Cavicchioli -, pare commissionato dalla premiata ditta Sangalli&Canuto, relativo alle intenzioni di voto dei Biellesi. Circa questo sondaggio non viene rivelato altro che la preferenza degli elettori, espressa in percentuali, e l’elevata quota di indecisi. Non mancano le analisi a commento, che imputano alla poca notorietà mia personale, lo scarso appeal che avrebbe, in questo frangente, il centrosinistra”.

Cavicchioli vorrebbe però conoscere le modalità utilizzate per realizzare il sondaggio.

“I sondaggi sono uno strumento che ha una propria dignità scientifica soltanto se accompagnati da alcuni dati legati al campione di riferimento, al numero di persone contattate e alla modalità di contatto – sottolinea Cavicchioli -. Assicuro, ad esempio, di essere popolarissimo nella scala del mio condominio. Dato che il sondaggio mi ha incuriosito, chiederei a chi lo ha commissionato e a chi ne dà notizia, di pubblicare anche queste fondamentali informazioni”.

Articolo precedente
Articolo precedente