La Provincia di Biella > Politica > Berlusconi lancia Pichetto, è lui il candidato governatore
Politica Biella -

Berlusconi lancia Pichetto, è lui il candidato governatore

Sarà Gilberto Pichetto il candidato governatore di Forza Italia alle prossime elezioni regionali. A incoronare l'assessore piemontese al Bilancio è stato lo stesso Silvio Berlusconi, durante un incontro che si è tenuto oggi pomeriggio ad Arcore.

Sarà Gilberto Pichetto il candidato governatore di Forza Italia alle prossime elezioni regionali. A incoronare l’assessore piemontese al Bilancio è stato lo stesso Silvio Berlusconi, durante un incontro che si è tenuto oggi pomeriggio ad Arcore.

Sarà Gilberto Pichetto il candidato governatore di Forza Italia alle prossime elezioni regionali. A incoronare l’assessore piemontese al Bilancio è stato lo stesso Silvio Berlusconi, durante un incontro che si è tenuto oggi pomeriggio ad Arcore.

Lo ha comunicato proprio Pichetto con una nota diffusa al termine della riunione.

“Ho incontrato – spiega – il Presidente Berlusconi, abbiamo avuto lungo ed interessante colloquio: l’ho trovato in splendida forma. Abbiamo fatto delle valutazioni sull’organizzazione del partito in Piemonte oltre ad aver esaminato il quadro politico nazionale ed europeo la sfida decisiva si concentrerà ovviamente sulle Elezioni Europee, sui Comuni che eleggeranno il proprio Sindaco e naturalmente sul voto della Regione”.

Durante l’incontro Berlusconi ha ribadito di voler arrivare ad una coalizione unitaria di tutto il centrodestra, rimarcando allo stesso tempo che Forza Italia porterà avanti questo obiettivo proponendo come candidato presidente Gilberto Pichetto.

Il coordinatore regionale non si è tirato indietro: “Come già detto in altre occasioni” – conclude – se la scelta della coalizione ricadrà sul sottoscritto, sarò pronto ad accettare la sfida”.

Ora resta da vedere se la decisione di puntare sull’ex senatore biellese verrà accettata anche degli altri partiti della coalizione di centrodestra.

Il primo a frenare parzialmente, infatti, è stato proprio il presidente leghista Roberto Cota, che ha sottolineato come al momento la discussione sulle candidature sia ancora interna ai singoli partiti.

Se il centrodestra dovesse convergere sulla figura del politico di Gifflenga (ipotesi più che probabile), tra qualche mese Pichetto dovrà vedersela alle urne con Sergio Chiamparino, ex sindaco di Torino.

Articolo precedente
Articolo precedente