La Provincia di Biella > Politica > A Cossato pronta un’ordinanza contro i mendicanti
Politica Cossatese -

A Cossato pronta un’ordinanza contro i mendicanti

Cossato fa i conti con la questione mendicanti. Il primo cittadino Claudio Corradino pare intenzionato a emettere un’ordinanza che vieti l’accattonaggio.

Cossato fa i conti con la questione mendicanti. Il primo cittadino Claudio Corradino pare intenzionato a emettere un’ordinanza che vieti l’accattonaggio.

Cossato fa i conti con la questione mendicanti. Il primo cittadino Claudio Corradino pare intenzionato a emettere un’ordinanza che vieti l’accattonaggio. L’ipotesi non piace al Partito Democratico. Marco Barbierato, consigliere di minoranza del gruppo “Cossato Cambia”, pur ammettendo che il problema dell’accattonaggio effettivamente esiste, commenta negativamente l’annuncio di Corradino: «Il problema è serio e non mi riferisco a chi chiede l’elemosina per sincera, tragica disperazione, ma a chi lo fa in modo organizzato e senza percepire nulla, dovendo probabilmente passare il guadagno ad altri. Le ordinanze in stile propagandistico però non servono a nulla: la legge vieta l’accattonaggio in varie forme e con diverse fattispecie, se molesto per l’ordine pubblico e non legato alla umana richiesta di solidarietà. Basterebbe verificare e far applicare le leggi esistenti, pur sapendo benissimo che sa la Polizia municipale, sia le forze dell’ordine non hanno altri mezzi e agenti a sufficienza per controllare ogni dettaglio».

Articolo precedente
Articolo precedente