La Provincia di Biella > Eventi e cultura > Un pescatore mondiale
Eventi e cultura Biella -

Un pescatore mondiale

Con il suo terzo posto individuale Valentino Santi Amantini (nato a Genova nel 1963 ma residente ad Andorno Micca) ha contribuito a far vincere all'Italia la medaglia d'oro nel campionato mondiale di pesca mosca.
La specialità – ci tiene a sottolineare Valentino – è rigorosamente “no kill”, ossia le gare (svolte con una particolare esca artificiale) non prevedono assolutamente l'uccisione del pesce, il quale viene rilasciato nuovamente in acqua.
Quest'anno la gara si è svolta in Cile e per la prima volta era aperta ai pescatori “master” ossia con più di cinquant'anni.
Valentino fa parte della società cossatese presieduta da Giuseppe Graziola (ex assessore provinciale all'agricoltura, di cui abbiamo parlato in una precedente edizione delle falùspe).
Una curiosità riguarda il fatto che anche il fratello gemello di Valentino, Valerio, abitante a Carema, ha partecipato al campionato e ha vinto la medaglia d'argento!
La notizia della prestigiosa prestazione di Valentino mi ha fatto particolarmente piacere, perché per cinque anni siamo stati vicini di ufficio all'epoca in cui alla Provincia di Biella era presidente Sergio Scaramal.
L'obiettivo di Valentino per il prossimo anno e per il nuovo campionato mondiale che si svolgerà in Francia sarà di far mantenere all'Italia il titolo mondiale!
In Cile hanno partecipato 11 nazioni con 50 atleti e Valentino pratica questo sport da quando aveva 20 anni.

Massimiliano Zegna

Articolo precedente
Articolo precedente