La Provincia di Biella > Eventi e cultura > Un gol per il Francy
Eventi e cultura Biella Circondario -

Un gol per il Francy

Solidarietà, sport e divertimento sono stati gli ingredienti principali del torneo benefico di calcio a 5 organizzato dal Coordinamento 9 Dicembre di Biella. Lo scopo? Raccogliere fondi per il piccolo Francesco Nisticò

Solidarietà, sport e divertimento sono stati gli ingredienti principali del torneo benefico di calcio a 5 organizzato dal Coordinamento 9 Dicembre di Biella. Lo scopo? Raccogliere fondi per il piccolo Francesco Nisticò

Solidarietà, sport e divertimento sono stati gli ingredienti principali del torneo benefico di calcio a 5 organizzato dal Coordinamento 9 Dicembre di Biella.

La kermesse, avvenuta nella palestra comunale di Candelo, ha visto la partecipazione di nove squadre: Artic, The Mob, Kjani, Pizza Sì, Enopatia, Cooperativa Jolly (primi classificati e con il premio di miglior portiere e goleador), Lucciola (secondi), Rammendo Manfrinato (terzi) e Tutti Dentro (vincitori premio fair play).

Lo scopo principale dell’iniziativa è stato la beneficenza: nello specifico la mano che è stata tesa era rivolta al piccolo Francesco Nisticò, sono stati infatti devoluti alla famiglia 400 euro. Presenti alla manifestazione anche il sindaco Chilà e un amico della famiglia di Francy.

Soddisfatto il rappresentante del movimento biellese del 9 Dicembre, Luca Mantio, che si è impegnato in prima persona per organizzare  l’iniziativa: «Considerando che è la prima volta che mettiamo in piedi un torneo come questo è andata bene. Anche se speravo fosse più partecipato, siamo riusciti a fare una donazione al piccolo Francy, con soldi che daremo di persona ai genitori. Inoltre – spiega -, durante il torneo, abbiamo anche raccolto generi alimentari poi dati ai bisognosi».

Luca Mantio prosegue esplicando il binomio di calcio e aiuto: “Abbiamo utilizzato il gioco del calcetto per sensibilizzare e mettere  in luce le finalità benefiche. Dopo 12 anni che gioco a calcio, aver realizzato un evento simile è stato per me motivo di grande gioia e – afferma -, ho provato anche un pizzico di emozione e commozione durante e dopo la premiazione».

Il rappresentante del coordinamento conclude con un pensiero: «Ringrazio di cuore lo staff che ha partecipato, le squadre, gli sponsor, l’arbitro e il comune, nella figura del sindaco di Candelo Chilà che era presente e ci ha fatto usare la palestra senza spese».

Luca Deias

Oggi in edicola sulla Nuova Provincia di Biella tutte le foto delle formazioni partecipanti.

Articolo precedente
Articolo precedente