La Provincia di Biella > Eventi e cultura > Un corso per i “negati” in disegno
Eventi e cultura Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Un corso per i “negati” in disegno

Su proposta di Massimo Foglia che, oltre a essere un “Amico del Brich”, è autore di storie e appassionato di ogni forma d’arte, nel mese di aprile verrà organizzato un “Corso artistico per negati”, come lo definisce il suo stesso ideatore.

Su proposta di Massimo Foglia che, oltre a essere un “Amico del Brich”, è autore di storie e appassionato di ogni forma d’arte, nel mese di aprile verrà organizzato un “Corso artistico per negati”, come lo definisce il suo stesso ideatore.

Su proposta di Massimo Foglia che, oltre a essere un “Amico del Brich”, è autore di storie e appassionato di ogni forma d’arte, nel mese di aprile verrà organizzato al Brich di Zumaglia un “Corso artistico per negati”, come lo definisce il suo stesso ideatore.

“Sono sicuro – spiega – che coloro che non sanno disegnare o dipingere, si sono convinti di non saperlo fare, perché sono stati condizionati dall’idea che disegnare sia uguale a copiare. L’arte dovrebbe invece essere, come diceva Picasso, «un faccenda da ciechi».

L’obiettivo del percorso è di migliorare l’autostima delle persone, facendole accedere al loro lato artistico, nascosto nelle segrete del loro personale castello”.

Ecco perché per tre sabati mattina (l’11, il 18 e il 25 aprile, dalle 09.30 alle 12.00), il Castello del Brich ospiterà questo particolare corso.

Gli incontri si prefiggono di far guardare il mondo con occhi diversi. Non saranno proposte tecniche pittoriche o di disegno. Si punterà invece a far emergere l’artista, che è stato messo a tacere, fin da bambino, a favore del copista e dell’imitatore.

L’obiettivo è far affiorare quanto di originale e autenticamente artistico esiste in ciascuna persona. Il percorso è quindi dedicato soprattutto a coloro che si sentono dei “negati” per l’arte, ma che avrebbero sempre desiderato sapersi esprimere attraverso il disegno o un qualche altro segno.

Ogni partecipante dovrà munirsi di una matita di grafite morbida e di una risma di carta da fotocopiatrice. Al termine della lezione si potrà pranzare tutti insieme sulla panoramica terrazza, condividendo ciò che ognuno avrà piacere di portare.

Il costo di partecipazione è di 10 euro per i tre incontri. Maggiori informazioni  www.brichdizumaglia.it – 333.5283350.

Articolo precedente
Articolo precedente