La Provincia di Biella > Eventi e cultura > Stefania e Simone, un matrimonio tra Ferrari e Rolls Royce
Eventi e cultura Valle Elvo -

Stefania e Simone, un matrimonio tra Ferrari e Rolls Royce

E' stato un matrimonio da mille ad una notte quello  celebrato sabato scorso a Sordevolo tra Simone Ramella Paia e Stefania Bonino. Ad officiare  la cerimonia, che si è tenuta nella piccola chiesetta di Santa Maria delle Grazie, è stato don Luciano Acquadro.

E’ stato un matrimonio da mille ad una notte quello  celebrato sabato scorso a Sordevolo tra Simone Ramella Paia e Stefania Bonino. Ad officiare  la cerimonia, che si è tenuta nella piccola chiesetta di Santa Maria delle Grazie, è stato don Luciano Acquadro.

E’ stato un matrimonio da mille ad una notte quello  celebrato sabato scorso a Sordevolo tra Simone Ramella Paia e Stefania Bonino. Ad officiare  la cerimonia, che si è tenuta nella piccola chiesetta di Santa Maria delle Grazie, è stato don Luciano Acquadro.

Simone arriva da una famiglia molto nota del Biellese, quella di Nello Ramella, molto noto negli anni ’80 e ’90 e amico intimo di Gigi Sabani e di molti altri personaggi del mondo dello spettacolo.  

Subito dopo la cerimonia, i due sposini e tutti gli invitati, si sono diretti a Viverone presso il noto  Parco Oasi, davanti a una  suggestiva ed elegante scenografia nella magica cornice del lago, dove i momenti piu importanti diventano memorabili.

Tra le varie curiosità, da segnalare oltre agli abiti indossati dagli invitati da vera e propria cerimonia mondana,  le auto da sogno: molti, infatti, si sono fatti ritrarre davanti alle favolose Ferrari e Rolls Royce presenti per l’occasione.

«Sono  contento per mio figlio – spiega Nello Ramella -. E’ un ragazzo molto bravo. Gli auguro tutto il bene di questa terra. Ci terrei a ringraziare tutti coloro che, divertendosi, hanno preso parte a questa cerimonia che resterà indelebile nei nostri pensieri per tutta la vita».

Articolo precedente
Articolo precedente