La Provincia di Biella > Eventi e cultura > Museo della Pietra e dell’Oro, si cercano volontari
Eventi e cultura Basso Biellese -

Museo della Pietra e dell’Oro, si cercano volontari

Il Museo della Pietra e dell'Oro cerca volontari e sostenitori. Si è aperta un campagna di reclutamento in favore della struttura che punta a rimpolpare le poco nutrite schiere dei salussolesi pronti a dare una mano nella gestione delle attività.

Il Museo della Pietra e dell’Oro cerca volontari e sostenitori. Si è aperta un campagna di reclutamento in favore della struttura che punta a rimpolpare le poco nutrite schiere dei salussolesi pronti a dare una mano nella gestione delle attività.

Il Museo della Pietra e dell’Oro cerca volontari e sostenitori. Si è aperta un campagna di reclutamento in favore della struttura che punta a rimpolpare le poco nutrite schiere dei salussolesi pronti a dare una mano nella gestione delle attività.

Dopo un periodo di manutenzione straordinaria, l’edificio di via Duca d’Aosta è pronto a riaprire i battenti con un calendario di eventi per il 2015 già stabilito. Quello che manca è solo un piccolo aiuto. C’è da fare per tutti e per tutti i gusti. Chi si sente incline potrà lavorare al bookshop del museo o imparare in poche mosse a fare la guida e spiegare ai visitatori i segreti della sale salussolesi e guidarli nei percorsi esterni. Per i più timidi ci sono anche i lavori di gestione e manutenzione delle sale, magari meno entusiasmanti ma altrettanto indispensabili. Insomma, con un aumento dei volontari si potrà onorare tutto il calendario di iniziative previsto, altrimenti qualche evento dovrà essere sacrificato e rimarrà solo sulla carta. Chi desidera aderire, prima di partire con il contatto diretto con il pubblico, dovrà partecipare a un breve periodo di formazione, che avrà luogo nel mese di maggio al sabato pomeriggio.

Per far parte del gruppo basta telefonare al 389-51.34.956, inviare una e-mail a info@museolaboratoriosalussola.org oppure presentarsi direttamente alla sede museale durante le aperture. Si possono aiutare le economie del museo, che vive sostanzialmente di donazioni, anche prendendo la tessera annuale al costo di 20 euro.

Articolo precedente
Articolo precedente