La Provincia di Biella > Eventi e cultura > Miss Italia, si ferma la corsa di Giulia
Eventi e cultura Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Miss Italia, si ferma la corsa di Giulia

Si ferma la corsa di Giulia Avondino, la  barista di Pray candidata al titolo di Miss Italia. La giovane, infatti, non è tra le sessanta ragazze che hanno passato le preselezioni di Miss Italia in corso a Jesolo.

Si ferma la corsa di Giulia Avondino, la  barista di Pray candidata al titolo di Miss Italia. La giovane, infatti, non è tra le sessanta ragazze che hanno passato le preselezioni di Miss Italia in corso a Jesolo.

Si ferma la corsa di Giulia Avondino, la  barista di Pray candidata al titolo di Miss Italia. La giovane, infatti, non è tra le sessanta ragazze che hanno passato le preselezioni di Miss Italia in corso a Jesolo. Da 191 le aspiranti sono diventate sessanta e tra queste verranno scelte le 24 che effettivamente si giocheranno il titolo. Ora a Giulia resta soltanto la speranza di entrare tra le riserve per potersi giocare un’ultima chance.

Giulia ha conquistato  la fascia di Miss Eleganza Piemonte e Valle d’Aosta il 19 sera.

La cerimonia, svoltasi in un teatro comunale di Sauze d’Oulx, ha visto la premiazione di altre tre ragazze: Laura Bonetti di Novara, eletta Miss Piemonte, Micaela Avataneo di Torino, Miss Rocchetta Bellezza, e Mara Ghione di Savigliano, Miss Cotonella. La stessa Giulia è stata inoltre nominata Miss Wella Professionals, ma è il titolo di Miss Eleganza a consentirle di accedere alla prefinale nazionale, ulteriore passo sulla via della finalissima del 14 settembre a Jesolo. Giulia, 1,76 m di altezza, occhi azzurri e capelli castani, lavora attualmente come barista, ma conta di riprendere gli studi a settembre. Nel suo futuro vede lo studio di scienze dell’educazione o – perché no? – una carriera da truccatrice professionista.

Articolo precedente
Articolo precedente