La Provincia di Biella > Eventi e cultura > I cantieri della trasformazione
Eventi e cultura Biella -

I cantieri della trasformazione

Quando gli artisti giocano un ruolo importante nei processi di cambiamento di una comunità locale

Quando gli artisti giocano un ruolo importante nei processi di cambiamento di una comunità locale

Da domani sulla Provincia di Biella inizia una nuova rubrica curata da Paolo Naldini di Cittadellarte.

«Questa rubrica – spiega Naldini nel suo pezzo introduttivo –  ci porterà ogni settimana in un Cantiere della Trasformazione; dal Texas alla Palestina, dalla Colombia alla Francia, dal Giappone all'Italia, in luoghi dove dalle comunità locali si sono azionati dei processi di cambiamento e di partecipazione in cui gli artisti hanno giocato il ruolo di iniziatori o di accompagnatori, ma sempre in modo che i Cantieri stessi costituissero un'opera d'arte. Forse non nel senso che molti intendono questa parola. Ma per noi sì, anzi: nel senso più bello e profondo del termine.
«Volete che accenni qualche esempio? Houston, Texas; Progetto Row Houses: Rick, un artista che faceva murales, ha messo su un'azienda che costruisce case a basso prezzo per le persone del quartiere, degradato, che hanno redditi molto bassi. Lui dice di essere un artista. Ha vinto uno dei premi più importanti in USA per l'arte contemporanea. Il quartiere sta rinascendo. Il progetto va avanti da una ventina di anni.
Nablus, Palestina; Bait al Karama (Casa della dignità); un'artista italo/svedese (che ha studiato qui a Cittadellarte) ha aperto il primo Convivium Slow Food in Palestina; è un centro per donne dove cucinano e fanno un ristorante, scuola, un luogo di inclusione sociale…
Vi è venuta un po' di curiosità? Se volete avere un anticipo sabato 5 ottobre, a Cittadellarte, apriamo delle mostre esattamente su questi Cantieri. Venite a dare un'occhiata. Dalle 14:30».

Paolo Naldini

La rubrica integrale verrà pubblicata sulla Provincia di Biella in edicola domani

Articolo precedente
Articolo precedente