La Provincia di Biella > Eventi e cultura > Grande musica classica oggi all’Agorà
Eventi e cultura Biella -

Grande musica classica oggi all’Agorà

Musica e Medicina per il secondo anno consecutivo si pregia della collaborazione e del sostegno della Fondazione Edo ed Elvo Tempia che con relazione del direttore generale Pietro Presti, introdurrà oggi, al centro congressi dell’Hotel Agorà, un prestigioso appuntamento classico che metterà a confronto i due Quartetti di Mozart per archi e pianoforte nella loro diversa concezione ed evoluzione compositiva del genio di Salisburgo.  Le offerte raccolte durante l'evento saranno devolute alla Fondazione Edo ed Elvo Tempia.

Musica e Medicina per il secondo anno consecutivo si pregia della collaborazione e del sostegno della Fondazione Edo ed Elvo Tempia che con relazione del direttore generale Pietro Presti, introdurrà oggi, al centro congressi dell’Hotel Agorà, un prestigioso appuntamento classico che metterà a confronto i due Quartetti di Mozart per archi e pianoforte nella loro diversa concezione ed evoluzione compositiva del genio di Salisburgo.  Le offerte raccolte durante l’evento saranno devolute alla Fondazione Edo ed Elvo Tempia.

Musica e Medicina per il secondo anno consecutivo si pregia della collaborazione e del sostegno della Fondazione Edo ed Elvo Tempia che con relazione del direttore generale Pietro Presti, introdurrà oggi, al centro congressi dell’Hotel Agorà, un prestigioso appuntamento classico che metterà a confronto i due Quartetti di Mozart per archi e pianoforte nella loro diversa concezione ed evoluzione compositiva del genio di Salisburgo.  Le offerte raccolte durante l’evento saranno devolute alla Fondazione Edo ed Elvo Tempia.

L’appuntamento si aprirà alle 16 con la terza  conferenza – concerto dal titolo “I quartetti con pianoforte: la sperimentazione mozartiana tra dimensione cameristica e concertistica”, a cura di  Pietro Presti, direttore generale Fondazione Edo ed Elvo Tempia. Il Nuovo Insieme Strumentale Italiano e prime parti dell’Orchestra Nazionale della Rai saranno i protagonisti del raffinatissimo concerto che si aperirà alle 16,30, dedicato alla formazione messa in ombra dal trio con pianoforte e considerata a metà strada tra la dimensione cameristica del quartetto d’archi e il virtuosismo del concertoper pianoforte.

Articolo precedente
Articolo precedente