La Provincia di Biella > Eventi e cultura > Ciak si gira… a Candelo e Zumaglia
Eventi e cultura Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Fuori provincia Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Ciak si gira… a Candelo e Zumaglia

Proseguono le riprese del film “Creators – The Past”, primo capitolo della saga fantasy prodotta dalla casa di produzione Artunivers. A fine mese le cineprese del regista Piergiuseppe Zaia si sposteranno a Candelo e a Zumaglia per girare delle scene sullo sfondo di due delle meraviglie nostrane, il Ricetto e il Brich.

Proseguono le riprese del film “Creators – The Past”, primo capitolo della saga fantasy prodotta dalla casa di produzione Artunivers. A fine mese le cineprese del regista Piergiuseppe Zaia si sposteranno a Candelo e a Zumaglia per girare delle scene sullo sfondo di due delle meraviglie nostrane, il Ricetto e il Brich.

Proseguono le riprese del film “Creators – The Past”, primo capitolo della saga fantasy prodotta dalla casa di produzione Artunivers. A fine mese le cineprese del regista Piergiuseppe Zaia si sposteranno a Candelo e a Zumaglia per girare delle scene sullo sfondo di due delle meraviglie nostrane, il Ricetto e il Brich. A concedere le anticipazioni è Cristiano Gatti, presidente della Confartigianato, attiva nella produzione e promozione del film: «Stiamo aspettando i colori dell’autunno, fondamentali per l’ambientazione. Al Brich sarà effettuata una ripresa aerea nella quale saranno coinvolte centinaia di nuove comparse in costume».

Un casting in data ancora da stabilirsi si occuperà di selezionare le comparse tra i componenti dei gruppi storici locali, ma le riprese biellesi saranno anche una nuova opportunità per i seicento aspiranti attori che si erano presentati a inizio settembre alle selezioni in Confartigianato: dal folto gruppo verranno infatti chiamati dei nuovi selezionati per vestire abiti d’epoca nella magica cornice zumaglina.

Per il momento soltanto in quindici sono stati scelti per partecipare alle già concluse riprese in Val d’Aosta, che oltre ai biellesi hanno coinvolto, come ampiamente strombazzato dai media, le due star di fama planetaria Gerard Depardieu e Bruce Payne.

«Due ottimi attori con i quali si è stabilito un buon rapporto di fiducia reciproca. Sono molto interessati al progetto ed estremamente partecipi nel film – racconta Gatti –. Entrambi sono molto incuriositi dal Biellese: oltre che attori sono uomini d’affari e potrebbero dimostrarsi interessati al nostro territorio anche come risorsa di investimento».

Depardieu è già ripartito dopo aver fatto la spola per una settimana da Biella ai castelli della Val d’Aosta, ma ha promesso di tornare insieme alla figlia per poter fare shopping e godere più a lungo del capoluogo che ha visto solo di sfuggita. Payne è ancora qui, sta minuziosamente rivedendo la sceneggiatura insieme al regista, dimostrandosi molto attento alla trama del film che ha con entusiasmo definito “molto complicata”.

Gaia Quaglio

Articolo precedente
Articolo precedente