La Provincia di Biella > Eventi e cultura > Cala il sipario sulla Passione: è stata un successo
Eventi e cultura Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Fuori provincia Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Cala il sipario sulla Passione: è stata un successo

Quelli di sabato e domenica sono stati gli ultimi due spettacoli per la Passione di Sordevolo, all'Anfiteatro Giovanni Paolo II, cuore del piccolo centro del Biellese che ogni cinque anni, da ben due secoli, si trasforma in compagnia teatrale.

Quelli di sabato e domenica sono stati gli ultimi due spettacoli per la Passione di Sordevolo, all’Anfiteatro Giovanni Paolo II, cuore del piccolo centro del Biellese che ogni cinque anni, da ben due secoli, si trasforma in compagnia teatrale.

Quelli di sabato e domenica sono stati gli ultimi due spettacoli per la Passione di Sordevolo, all’Anfiteatro Giovanni Paolo II, cuore del piccolo centro del Biellese che ogni cinque anni, da ben due secoli, si trasforma in compagnia teatrale.

«Quest’anno è andata molto bene – afferma Celestino Fogliano, regista della Passione -.  Lo spettacolo piace a sempre più persone, il tempo è stato dalla nostra e le critiche sono state molto positive. Molta la partecipazione giovanile da parte dei cittadini che hanno partecipato come volontari nell’organizzazione dello spettacolo. Importanti le presenze tra il pubblico: come ad esempio Sergio Chiamparino, l’onorevole Piccoli e diversi altri parlamentari. Quest’anno sono stati numerosissimi i turisti provenienti dagli Stati Uniti, circa 35 gruppi di una quarantina di persone ciascuno. Altri sono arrivati da Giappone, Perù, Brasile e Nuova Zelanda. Anche se, per dire, sono poche le persone arrivate da un singolo paese straniero, come il Brasile o la Nuova Zelanda, il dato è positivo: quello che è importante è che la notizia della nostra rappresentazione sia arrivata fino a lì e che si siano addirittura messi in viaggio per venire a partecipare. In Nuova Zelanda, ad esempio, è stato pubblicato un articolo su un giornale molto importante del paese. Il giro di conoscenze della Passione è stato allargato enormemente».

Ecco i numeri della rappresentazione: 200 anni di “Passione”; 400 attori (42 parti parlate e 360 comparse) di età compresa fra i 5 e gli 80 anni; 300 persone “dietro le quinte” della rappresentazione; 40 repliche in 100 giorni, di cui 3 interamente recitate da bambini; 29 scene per più di 2 ore di recitazione in ciascuna replica; oltre 4000 metri quadri di anfiteatro;  circa 40000 spettatori.

Articolo precedente
Articolo precedente