La Provincia di Biella > Eventi e cultura > Alpaa 2018 le anticipazioni
Eventi e cultura Fuori provincia -

Alpaa 2018 le anticipazioni

Si accendono i motori del grande evento

Alpaa 2018 le anticipazioni

Il grande evento

Alpaa 2018. le anticipazioni. Si accendono i motori della manifestazione che porterà anche quest’anno a Varallo alcuni nomi illustri della canzone italiana e internazionale. Al momento sono state rese note le date dell’evento che animerà la cittadina della Valsesia dal 13 al 22 luglio. Ancora nulla trapela riguardo al programma che cercherà di soddisfare, come sempre, il pubblico giovane e quello più maturo.

L’esordio

Nata nel 1977 con l’intento di valorizzare e promuovere il territorio valsesia-valsesiano con lo straordinario patrimonio di tradizioni, arte e cultura che lo contraddistingue, l’Alpàa si è affermata come manifestazione di grande rilievo ottenendo la qualifica di manifestazione regionale, portando ogni anno a Varallo oltre 180.000 persone.

Il successo

Il successo dell’Alpàa, il cui nome richiama il momento di festa in ricordo dei pastori che scendevano a valle per dare vita al mercato dei prodotti della montagna, è determinato dalla sua formula originale che propone, oltre alla mostra mercato dislocata per le vie del centro storico cittadino, musica, arte, cultura, tradizioni, enogastronomia, sport, folklore.

Punti di forza

Punto di forza ed elemento trainante della manifestazione, i concerti gratuiti che si svolgono nel cuore della Città, Piazza Vittorio Emanuele II, dove si sono esibiti nel corso degli anni artisti di primo livello all’interno del panorama musicale italiano, come Lucio Dalla, Giorgia, Gianna Nannini, Francesco de Gregori, i Pooh, Fiorella Mannoia, Antonello Venditti, Pino Daniele, Cesare Cremonini, Mario Biondi, Irene Grandi, Francesco Renga, Alessandra Amoroso, Max Pezzali, J AX, Eugenio Finardi, Amii Stewart, Renzo Arbore, Malika Ayane, Arisa…

Tante iniziative

Numerose le iniziative e gli appuntamenti collaterali in grado di intrattenere e interessare diversi tipi di pubblico, con la proposta di mostre d’arte e di arti-gianato, visite guidate alla scoperta del patrimonio storico artistico della Città e del Sacro Monte (Patrimonio UNESCO), concerti nei suggestivi cortili del centro storico, appuntamenti enogastronomici dalla Piazza del Gusto allo spa-zio dedicato alle Pro Loco valsesiane e molto altro.

La manifestazione, ideata dall’Associazione Alpàa che ne ha curato l’organizzazione fino all’edizione 2008, è gestita dal Comitato per l’Alpàa, del quale fanno parte con un loro rappresentante il Comune di Varallo, l’Associazione Pro Loco Varallo, il Comitato Carnevale Varallo e Slow Food Valsesia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente