La Provincia di Biella > Eventi e cultura > All’Anffas il tradizionale pranzo tipico sardo
Eventi e cultura Biella Circondario -

All’Anffas il tradizionale pranzo tipico sardo

Tornerà domenica 23 marzo, presso il Centro Anffas di Gaglianico, l'appuntamento con il tradizionale pranzo tipico sardo organizzato in collaborazione con il Circolo "Su Nuraghe" di Biella. "È un evento - spiega Giulio Massazza, presidente di Anffas Biellese Onlus - che per la nostra Associazione rappresenta una consolidata tradizione, tanto da raggiungere quest’anno la 24° edizione. Il pranzo è anche l'occasione che ci permette di incontrare le diverse realtà presenti sul territorio biellese, con tutte le persone che vorranno intervenire e passare in nostra compagnia un bel giorno di festa".

Tornerà domenica 23 marzo, presso il Centro Anffas di Gaglianico, l’appuntamento con il tradizionale pranzo tipico sardo organizzato in collaborazione con il Circolo “Su Nuraghe” di Biella. “È un evento – spiega Giulio Massazza, presidente di Anffas Biellese Onlus – che per la nostra Associazione rappresenta una consolidata tradizione, tanto da raggiungere quest’anno la 24° edizione. Il pranzo è anche l’occasione che ci permette di incontrare le diverse realtà presenti sul territorio biellese, con tutte le persone che vorranno intervenire e passare in nostra compagnia un bel giorno di festa”.

Tornerà domenica 23 marzo, presso il Centro Anffas di Gaglianico, l’appuntamento con il tradizionale pranzo tipico sardo organizzato in collaborazione con il Circolo “Su Nuraghe” di Biella.

“È un evento – spiega Giulio Massazza, presidente di Anffas Biellese Onlus – che per la nostra Associazione rappresenta una consolidata tradizione, tanto da raggiungere quest’anno la 24° edizione. Il pranzo è anche l’occasione che ci permette di incontrare le diverse realtà presenti sul territorio biellese, con tutte le persone che vorranno intervenire e passare in nostra compagnia un bel giorno di festa”.

“È un modo piacevole di stare insieme – continua -, per rendersi conto di quanto è stato fatto all’Anffas in più di  quarant’anni d’attività, grazie all’impegno dei coci, della Cooperativa Sociale Integrazione Biellese e degli operatori Anffas, che con la collaborazione di enti e associazioni locali, uniti alla generosità dei biellesi, ci hanno permesso di raggiungere gli attuali risultati”.

Il pranzo ha come scopo principale quello di far conoscere la realtà delle persone con disabilità a tutta la popolazione, affinché in un giorno di festa la solidarietà di chi vuol bene all’associazione si manifesti, anche fisicamente, attraverso la condivisione di questo momento.

Il menu prevede un antipasto tipico sardo (olive, coppa, salsiccia sarda, salamelle alla brace), un primo a base di malloreddus al ragù (gnocchetti sardi) e il maialino allo spiedo come piatto forte. Verranno inoltre serviti un contorno di verdure, pecorino sardo e dolci della tradizione isolana, oltre a pane carasau, vino, acqua, bibite, caffè e “filu ferru”.

Articolo precedente
Articolo precedente