La Provincia di Biella > Eventi e cultura > Al Piazzo quattro giorni dedicati alla musica e alla cultura
Eventi e cultura Biella -

Al Piazzo quattro giorni dedicati alla musica e alla cultura

Viaggio - Orizzonti Frontiere Generazioni - 2°edizione

Da oggi al 2 settembre si terrà a Biella la seconda edizione del Viaggio – Orizzonti Frontiere Generazioni, che si arricchisce di una tre giorni dedicata agli eventi e a nuove importanti collaborazioni.

Il 28, 29, 30 giugno e 1 luglio i tre Palazzi storici del Piazzo, Palazzo Ferrero, Palazzo Gromo Losa e Palazzo La Marmora, ospiteranno incontri con autori, presentazione di libri, cineforum, conferenze tematiche, spettacoli di danza e concerti musicali contestualmente all’inaugurazione delle mostre il 29. I motivi centrali e ricorrenti saranno la letteratura, il viaggio nello spazio, virtuale ed introspettivo, le arti visive e performative, con l’intento di creare un evento interattivo, con possibilità di coinvolgimento del pubblico che non sarà solo spettatore ma avrà la possibilità di partecipare attivamente a contest ed esibizioni. Leggi il programma dettagliato.

Il Festival intende approfondire il concetto del viaggio esaltandone la caratteristica della multiformità. Non per tutti il senso di un viaggio può essere omologato. C’è chi viaggia per esplorare luoghi nuovi e sconosciuti, chi per togliersi dalla banalità del quotidiano e rincorre l’esotico, chi viaggia per necessità e come le rondini migra da un paese all’altro alla ricerca di quella pace e serenità che non ha più nella sua casa, chi viaggia camminando e pregando verso un luogo di fede, chi viaggia semplicemente per affari o per conoscere altre culture e costruire nuove relazioni personali. Risulta pertanto difficile incasellarne motivazioni, modalità e resoconti (dalle memorie al reportage fotografico, dal libro antropologico alla guida dettagliata per un ipotetico viaggiatore).

Tema dell’iniziativa sarà dunque la componente del viaggio come scoperta, ricerca dello sconosciuto e quindi esperienza arricchente, di confronto che ci conduce ad un atteggiamento di attenzione verso l’altro, il diverso da noi, assumendo anche un atteggiamento di umiltà, perché, come dice Proust, “Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi“. Il contesto attuale in cui si vive porta alla necessità di riflettere su alcune importanti tematiche che il viaggio propone in un mondo che è sempre più fisicamente piccolo e dove pare che tutto sia già comunicato, conosciuto, visto tramite i media e quindi vissuto anche se solo virtualmente. Così come alla cultura, attraverso i suoi molteplici campi di applicazione, spetta il compito di fornire una chiave di lettura innovativa, in grado generare consapevolezza, sensibilizzare, far pensare, e soprattutto far emozionare.

Il progetto si inserisce nella visione di più ampio respiro volta a valorizzare in modo continuativo il Borgo del Piazzo, trasformandolo in un vero e proprio Polo Culturale, a forte vocazione espositiva.

Le mostre rimarranno aperte fino al 2 settembre.

Inaugurazione delle mostre

Venerdì 29 giugno 2018 alle ore 18,30

a Palazzo Ferrero e a seguire a Palazzo Gromo Losa e La Marmora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente