La Provincia di Biella > Economia > Safil e Gti diventano tedesche
Economia Biella -

Safil e Gti diventano tedesche

La trattativa si è svolta nel massimo riserbo e l'annuncio, nel tardo pomeriggio di ieri, è stato una sorpresa per tutti: due dei pezzi più pregiati del comparto tessile biellese passano in mani tedesche.

La trattativa si è svolta nel massimo riserbo e l’annuncio, nel tardo pomeriggio di ieri, è stato una sorpresa per tutti: due dei pezzi più pregiati del comparto tessile biellese passano in mani tedesche.

La trattativa si è svolta nel massimo riserbo e l’annuncio, nel tardo pomeriggio di ieri, è stato una sorpresa per tutti: due dei pezzi più pregiati del comparto tessile biellese passano in mani tedesche.

La Sudwolle Group ha acquisito il 100% di Safil e l’80% di Gti, consolidando la posizione di leader mondiale nella produzione di filati. Le azioni dell’azienda dei fratelli Savio passano interamente sotto il controllo dell’impero tedesco, ma Cesare e Alberto Savio continueranno ad essere figure di riferimento di Safil in qualità di Ceo e consulente per Amministrazione e Finanza.

Per quanto riguarda il Gruppo Tessile Industriale di Verrone, invece, Alberto Frignani continuerà a detenere il 20 per cento delle azioni e a guidare l’azienda.

Nulla cambia per le centinaia di persone che attualmente lavorano negli stabilimenti delle due società.

Ampio servizio sulla Nuova provincia di Biella, in edicola domani a 1,20 euro.

Articolo precedente
Articolo precedente