La Provincia di Biella > Economia > Otto posti di lavoro in Valle Elvo
Economia Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Otto posti di lavoro in Valle Elvo

Il prossimo gennaio verrà aperto in Valle Elvo un cantiere che darà la possibilità a otto operai disoccupati di lavorare per 260 giornate lavorative.

Il prossimo gennaio verrà aperto in Valle Elvo un cantiere che darà la possibilità a otto operai disoccupati di lavorare per 260 giornate lavorative.

 Il prossimo gennaio verrà aperto in Valle Elvo un cantiere che darà la possibilità a otto operai disoccupati di lavorare per 260 giornate lavorative.

Il cantiere, gestito dalla Comunità Montana Valle dell’Elvo, sarà aperto prevalentemente ai residenti nei comuni di Graglia, Mongrando, Netro, Occhieppo Inferiore e Sordevolo; verrà data la priorità ai disoccupati iscritti nelle liste del Centro per l’Impiego di Biella con età dai 45 anni in su e con basso livello di istruzione (scuola dell’obbligo o privi di titoli di studio) o agli appartenenti a nuclei famigliari in particolare stato di bisogno o difficoltà, come certificato dai Servizi Socio Assistenziali territoriali. Non saranno invece ammessi al cantiere i disoccupati che usufruiscono del trattamento speciale di disoccupazione, di altri sussidi regionali o di emolumenti percepiti come ammortizzatori sociali. L’inserimento nei cantieri potrà avvenire esclusivamente qualora siano passati 12 mesi tra il termine di un cantiere e l’inizio di quello successivo.

Il lavoro, consistente in cinque ore al giorno per cinque giorni alla settimana, garantirà un’indennità giornaliera di 24,42 euro al lordo delle ritenute irpef (gli oneri previdenziali ed assicurativi sono invece a carico della Comunità Montana).

I lavoratori impiegati nel cantiere di lavoro manterranno la figura giuridica di disoccupati e resteranno iscritti nelle liste del Centro per l’Impiego: la loro partecipazione volontaria non istituisce alcun rapporto di lavoro con l’Ente che gestisce il cantiere, nè costituisce un titolo professionale per la partecipazione a concorsi o assunzioni nella Comunità Montana.

Per sottoscrivere il bando è necessario presentare domanda entro e non oltre le 12 di venerdì 5 dicembre, compilando l’apposito modello – scaricabile anche online sul sito www.cmve.it – con allegata la fotocopia del documento di identità, la certificazione Isee in corso di validità e, in caso di disabilità, una copia del documento che ne attesti la condizione.

Ulteriori informazioni sono reperibili alla sede della Comunità Montana, a Graglia in frazione Merletto 2, al numero 015 63788 o con una mail all’indirizzo di posta elettronica info@cmve.it.

Articolo precedente
Articolo precedente