La Provincia di Biella > Economia > La Casa Museo cerca un operatore
Economia Valle Cervo -

La Casa Museo cerca un operatore

Un bando per la ricerca di un collaboratore per la catalogazione del proprio patrimonio.

Un bando per la ricerca di un collaboratore per la catalogazione del proprio patrimonio.

La Casa Museo dell’Alta Valle del Cervo ha pubblicato il 30 aprile prossimo un bando per la ricerca di un collaboratore per la catalogazione del proprio patrimonio.

La Casa Museo, che ha sede a Rosazza in una tipica casa valligiana di origini settecentesche, fa parte dell’Ecomuseo del Biellese e aderisce alla Rete Museale Biellese. Conserva una ricca collezione etnografica, affiancata da documenti e fotografie storiche, frutto di un’incessante attività di ricerca sul campo ma anche di numerose donazioni di privati che ancora oggi, dopo quasi trent’anni di attività, continuano a giungere e ad arricchirne il patrimonio.

Gestita dall’Associazione di volontariato culturale che l’ha avviata e con il supporto del gruppo delle “Valëtte an ?ipoun”, la Casa Museo, fin dal 1987, anno della sua costituzione, ha assunto il ruolo di centro di elaborazione e di divulgazione della storia locale, promuovendo la cultura materiale e immateriale della Bürsch (“la tana”, “la casa”, termine con il quale si identifica in dialetto l’Alta Valle del Cervo).

“Le collezioni di tipo demoetnoantropologico in essa conservate – spiegano dal direttivo – necessitano di essere inventariate e catalogate, considerando anche il patrimonio immateriale ad esse legato, attraverso la raccolta delle fonti orali ancora esistenti. Nonostante le difficoltà di gestione, si è deciso di investire in un progetto che porterà a un’ulteriore occasione di valorizzazione del patrimonio. Il progetto, sostenuto in parte dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, prevede il coinvolgimento di una giovane professionalità a cui verrà affidato a partire dal mese di giugno un incarico annuale che potrà essere poi rinnovato anche per l’anno successivo”.

Il compenso previsto è di 5mila euro (luglio 2015 – luglio 2016), da ritenersi al lordo delle ritenute fiscali, previdenziali e assistenziali che rimarranno a carico del collaboratore.

Le domande dovranno essere fatte pervenire alla Casa Museo entro il 31 maggio 2015:

  • tramite e-mail all’indirizzo info@casamuseo-altavalledelcervo.it
  • tramite posta tradizionale all’indirizzo: c/o Emanuele Rolando, Casella Postale 304, 13900 Biella.

Tutti i dettagli su www.casamuseo-altavalledelcervo.it

Ecco il bando con tutti i requisiti richiesti per presentare la propria candidatura:

bando_casa_museo.pdf

Articolo precedente
Articolo precedente