La Provincia di Biella > Economia > Ermenegildo Zegna Paperon de’ Paperoni in Svizzera
Economia Biella -

Ermenegildo Zegna Paperon de’ Paperoni in Svizzera

Come ogni anno le riviste svizzere “Bilan” e “Bilanz” pubblicano l’elenco dei “300 personaggi più ricchi della Svizzera”. Ebbene tra i Paperon de' Paperoni c'è anche il Gruppo Ermenegildo Zegna

Come ogni anno le riviste svizzere “Bilan” e “Bilanz” pubblicano l’elenco dei “300 personaggi più ricchi della Svizzera”. Ebbene tra i Paperon de Paperoni con un patrimonio superiore al miliardo di franchi svizzeri (circa 860 milioni di euro al cambio odierno), vi sono due nomi molto conosciuti nel Biellese, vale a dire la famiglia Zegna e Pier Luigi Loro Piana.

Patrimonio fra i due e i tre miliardi di franchi

Per quanto riguarda gli Zegna, primi tra i piemontesi più ricchi e quarti tra gli italiani, il patrimonio del Gruppo Ermenegildo Zegna più quello di alcuni membri della famiglia che hanno in Svizzera la residenza,  è stimato tra i due e i tre miliardi di franchi, stabile rispetto allo scorso anno (la rivista Bilanz tenta un calcolo più preciso valutando la cifra intorno a 2,250 miliardi di franchi, ovvero due miliardi di euro, tondi tondi). Come riporta l’indagine giornalistica, Ermenegildo Zegna è alla guida di una rete commerciale con 513 punti vendita, di cui 287 di proprietà. Il gruppo prevede inoltre una crescita a due cifre in Cina, Russia e persino in Europa.

Precisazione della famiglia Zegna

In una nota stampa, la famiglia Zegna e il Gruppo Ermenegildo Zegna precisano che “il periodico svizzero-tedesco ‘Bilanz’ ha erroneamente indicato una stima del valore del Gruppo Ermenegildo Zegna come patrimonio di singoli esponenti della famiglia. La maggior parte dei membri della Famiglia Zegna risiede in Italia e il Gruppo Zegna, in Canton Ticino, ha sì un’importante unità produttiva e una sede amministrativa ma, da sempre, ha la sua holding in Italia e precisamente a Trivero in provincia di Biella“.

Pier Luigi Loro Piana

Al nono posto della graduatoria generale c’è Pier Luigi Loro Piana, erede della famiglia del cashmere italiano, con radici a Trivero. Secondo quanto riportato dalle pubblicazioni elvetiche e riprese dal sito online “Lo Spiffero”, nel 2013 i Loro Piana hanno ceduto l’80 per cento dell’azienda alla Moët Hennessy Louis Vuitton del miliardario francese Bernard Arnault per 2,6 miliardi di dollari. Con il 10 per cento delle quote Pier Luigi Loro Piana conserva all’interno del gruppo l’incarico di vicepresidente. La sua ricchezza personale è valutata in 1-1,5 miliardi di franchi (un miliardo 250 milioni per Bilanz).

C’è anche Sergio Marchionne

Per quanto riguarda il totale dei miliardari con la residenza in Svizzera, il loro numero è salito a 128.
Per la cronaca la classifica degli italiani è guidata dalla famiglia Bertarelli, sesta o settima fortuna della Svizzera: ovviamente c’è Sergio Marchionne, undicesimo, con una ricchezza calcolata in 600-700 milioni di franchi svizzeri davanti a Carlo De Benedetti, la cui ricchezza è valutata in 500-600 milioni di euro (550 milioni per Bilanz).

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente