La Provincia di Biella > Economia > Cossato, l’ecomuseo cerca operatori
Economia Biella -

Cossato, l’ecomuseo cerca operatori

Scade il 15 aprile il bando per la selezione di persone che verranno impiegate come operatori nell’Ecomuseo del Cossatese e delle Baragge (nella foto) di frazione Castellengo, nonché negli altri ventidue siti museali presenti nel Biellese.

Scade il 15 aprile il bando per la selezione di persone che verranno impiegate come operatori nell’Ecomuseo del Cossatese e delle Baragge (nella foto) di frazione Castellengo, nonché negli altri ventidue siti museali presenti nel Biellese.

Scade il 15 aprile il bando per la selezione di persone che verranno impiegate come operatori nell’Ecomuseo del Cossatese e delle Baragge (nella foto) di frazione Castellengo, nonché negli altri ventidue siti museali presenti nel Biellese.
Fra i requisiti richiesti, come si legge in una nota – i candidati dovranno essere maggiorenni, avere un curriculum formativo pertinente con l’incarico; un’esperienza analoga, conoscere le lingue e, possibilmente risiedere in Provincia.
Gli operatori lavoreranno nelle domeniche comprese tra il 7 giugno e l’11 ottobre, oltre alle due festività comprese nel periodo. Per ogni sito verranno selezionati due operatori remunerati. Le domande di partecipazione dovranno essere presentate su apposito modulo, accompagnate da una copia del documento d’identità, dal curriculum vitae e inviate per esclusivamente posta elettronica.
Per conoscere i dettagli del bando si può contattare l’ Ecomuseo Valle Elvo e Serra in via Bagneri 2, 13817 Sordevolo; si può telefonare al  349.32.69.048 o scrivere a coordinatore@ecomuseo.it.

Articolo precedente
Articolo precedente